Bearded Dragon Habitat: 7 suggerimenti per impostare il miglior recinto

I draghi barbuti sono amichevoli e popolari lucertole da compagnia che hanno origine in Australia.

La loro popolarità è dovuta al fatto che sono molto facili da curare. Tuttavia, l’impostazione di un grande habitat per il drago barbuto può essere difficile per i principianti.

Chi lo tiene per la prima volta può commettere errori nell’impostazione del recinto, come l’uso di un’illuminazione sbagliata e di un substrato che può avere un impatto sulla salute e il benessere del loro animale domestico.

Se dotato di un buon habitat e di una vasca della giusta dimensione, i draghi barbuti possono vivere per 14 anni.

Se vuoi sapere come costruire il perfetto recinto per draghi barbuti in modo che il tuo Beardie possa vivere al meglio allora continua a leggere!

Habitat del drago barbuto

Custodia del drago barbuto

Ogni tipo di specie di drago barbuto è nativo dell’Australia.

Ci sono otto sottospecie di Beardies che vivono tutte in parti separate dell’isola. Dove vivono in Australia determina il loro habitat. Questo può essere qualsiasi cosa, dai deserti ai boschi subtropicali.

Questa guida si concentrerà sulla specie Pagona vitticeps in quanto è la lucertola più comune da tenere per i principianti:

Specie Localizzazione
Pogona barbata Australia orientale
Pogona henrylawsoni Australia occidentale e centrale
Pogona microlepidota Australia settentrionale
Pogona minor minor Australia occidentale e centrale
Pogona minor minima Isole Houtman Abrolhos
Pogona minor mitchelli Australia nord-occidentale
Pogona nullarbor Australia meridionale
Pogona vitticeps Australia centrale

La specie drago barbuto vitticeps vive in Australia centrale quindi il suo habitat è tutto desertico.

In natura hanno più di 12 ore di luce solare intensa al giorno con pochissimi laghi o stagni nelle vicinanze. Questo crea un ambiente caldo e secco (cioè a bassa umidità).

Ci sono alcuni arbusti, piccoli alberi e aree rocciose nell’Australia centrale. Ciò significa che questa specie è solo semi-arboricola e non è un’arrampicatrice estrema.

A causa dell’ambiente in cui vivono i draghi barbuti hanno molti adattamenti unici:

  • Hanno un terzo occhio per rilevare le ombre sopra di loro.
  • La loro testa è invertita per permettere alle gocce d’acqua di scivolare dalla cima della loro testa alla bocca.
  • Hanno squame a forma di punta come meccanismo di difesa da molti predatori del deserto.

Il loro habitat è la ragione per cui hanno bisogno dei raggi UVA e UVB per le funzioni metaboliche quotidiane. L’ambiente secco è anche il motivo per cui si mantengono idratati mangiando insetti e vegetazione piuttosto che bere.

Perché il deserto è molto caldo i Draghi Barbuti si infilano in piccole fessure di roccia per rinfrescarsi. Si arrampicano anche sulle piante per trovare punti di riposo più alti per sfuggire ai predatori.

In cattività è necessario fornire arricchimenti per arrampicarsi e nascondersi e replicare il sole intenso e la bassa umidità.

Gli allevatori alle prime armi spesso comprano recinti troppo piccoli, hanno luci UVB a spirale, usano substrati di sabbia pericolosi o dimenticano di fornire arricchimenti per arrampicarsi e nascondersi.

Di seguito è riportato l’habitat perfetto per il drago barbuto.

Migliore allestimento del drago barbuto

Migliore allestimento del drago barbuto

I draghi barbuti in cattività dovrebbero vivere in un ambiente che riproduce il loro vero habitat nel deserto. Il loro recinto dovrebbe essere abbastanza grande e avere la giusta illuminazione, temperatura e umidità. Dovrebbe anche avere un arricchimento per arrampicarsi e nascondersi:

Attributo Requisiti
Tanica 75-galloni e legno o plastica
Temperatura 95-100℉ (alta) e 75℉ (bassa)
Umidità Tra il 30% e il 40%
Illuminazione Luce del tubo UVB e 75w UVA luce basking
Substrato Tappeto per rettili
Supporti & Decorazione Rami, Amache, Mezzelune, Piante, Pelli e Piatto da Bagno

I draghi barbuti sono naturalmente solitari e molto territoriali del loro habitat.

Non dovrebbero essere alloggiati con altri beardi – nemmeno per l’accoppiamento. Le femmine immagazzinano lo sperma in modo da non doversi avvicinare ai maschi più di una volta per stagione riproduttiva

Questa specie a un certo punto combatterà per il cibo, le pelli o il territorio. Si sa che cannibalizzano i piccoli beardes.

Tipi di recinti per draghi barbuti

Rete per draghi barbuti in vetro

Ci sono tre diversi materiali da scegliere per una vasca per draghi barbuti:

  1. Vetro (più economico)
  2. Plastica PVC
  3. Legno (migliore)

I vivarium in plastica e legno sono solitamente chiusi e hanno un pannello frontale in vetro. Sono entrambi i migliori tipi di recinzione perché sono molto efficaci nel trattenere il calore.

Tuttavia, le vasche di vetro sono popolari tra i principianti a causa del loro prezzo e disponibilità. Forniscono anche una visione più completa del vostro rettile. Se decidete di acquistare un vivarium in vetro, assicuratevi di non posizionarlo vicino a finestre, radiatori o caminetti con correnti d’aria.

Posizionate il recinto in un angolo della stanza per ridurre la perdita di calore.

Dopo aver acquistato un vivarium dovrete anche scegliere un coperchio:

  • Standard
  • Split-top
  • Coperchi incernierati singoli o doppi
  • Pannello anteriore con porte scorrevoli/sollevabili

Il miglior tipo di coperchio è uno split top dove una metà può scorrere via e la metà posteriore rimane ferma. La metà posteriore fornisce abbastanza spazio per una lampada per rimanere indisturbato (si può facilmente scottarsi toccandoli accidentalmente).

Assicurarsi che le porte del coperchio si chiudano correttamente per evitare qualsiasi ferita alla lucertola.

Che dimensioni dovrebbe avere un serbatoio per un drago barbuto?

Un recinto per drago barbuto deve essere lungo, largo e di almeno 75 galloni di dimensioni. La dimensione esatta della vasca dipende dall’età e dalle dimensioni del vostro beardie. Puoi usare la comoda tabella qui sotto per aiutarti a trovare un vivarium in base all’età del tuo beardie:

Dimensione della vasca (galloni) Età del beardie (mesi)
20 1
30 2
40 3-4
50 5-6
65 7-8
75 9-12
120 12+

L’enfasi per la vasca di un Drago Barbuto dovrebbe essere sullo spazio a terra. Molto probabilmente vi passeranno la maggior parte del loro tempo a cacciare, arrampicarsi, stare a mollo e dormire.

I draghi barbuti sono rettili di grandi dimensioni, quindi hanno bisogno di spazio sufficiente per camminare e arrampicarsi.

Perché i rettili sono ectodermi, si affidano all’ambiente per regolare la loro temperatura corporea.

Richiedono una gamma di temperature da 100℉ a 75℉ all’interno del loro habitat e dovrà essere abbastanza grande da creare un vero termogrado (cioè aree più calde e più fredde).

L’illuminazione del drago barbuto

L'illuminazione del drago barbuto

Il vostro vivarium avrà bisogno di una lampadina UVA basking di 50-75 watt. Questo imiterà i raggi intensi del sole.

È meglio usare una lampada a cupola che possa stare direttamente sopra il coperchio a rete. In alternativa si può usare una lampada a sospensione. Dovrebbe essere sostituita due o tre volte all’anno. La temperatura del loro punto più alto di basking deve essere di 95-100℉.

Allora avranno bisogno anche di una luce tubolare UVB. Dovresti usare una luce UVB a forma di tubo, non a forma di bobina.

Mettere la luce UVB usando un cappuccio per la luce del tubo che si fissi sotto il coperchio della rete. Non si vuole che la luce stia sopra la rete perché blocca il 40% dei raggi.

Molte luci a bobina sono inefficaci nel fornire le quantità appropriate di UVB. Come la lampadina UVA, dovrà essere sostituita ogni sei mesi perché la sua produzione di UVB si esaurisce.

I timer sono particolarmente preziosi per l’illuminazione.

I draghi barbuti hanno bisogno di cicli giorno e notte di 12 ore. Usa un timer per almeno due spine e programmalo per 12 ore al giorno dalle 7 alle 19.

Fai mangiare il tuo drago barbuto all’inizio della giornata per dargli abbastanza tempo per digerire il cibo prima di spegnere le luci.

Si sconsiglia l’uso di luci infrarosse notturne perché disturbano il ritmo circadiano del tuo beardie.

Riscaldamento del recinto

I draghi barbuti si affidano a fonti di calore esterne per regolare la loro temperatura corporea. Hanno bisogno di un gradiente di temperatura che va da un caldo intenso di 100℉ a un fresco 75℉.

Il comportamento di un drago barbuto indica se la sua temperatura corporea è troppo alta o troppo bassa:

  • Quando sente caldo tiene la bocca aperta e ha colori brillanti.
  • Quando ha freddo si tinge di scuro per assorbire qualsiasi fonte di calore disponibile.

Il loro habitat ha bisogno di avere una gamma di temperature per mantenerli sani, quindi la loro vasca dovrebbe avere sia un lato freddo che un lato caldo.

Il lato caldo dovrebbe includere la lampada basking.

Il vostro drago barbuto avrà bisogno di diversi decori e paesaggi per avvicinarsi tanto quanto serve alla lampada basking. L’altezza massima di basking dovrebbe essere sei pollici dalla parte superiore del serbatoio. Si possono usare rami forti o amache per rettili per raggiungere questo obiettivo.

Il lato più fresco del loro habitat dovrebbe essere lontano dalla lampada di basking e avere pelli e piante ombreggianti.

Per misurare la temperatura dell’habitat si dovrebbe usare un termometro digitale e una sonda. I termostati adesivi non sono affidabili.

Se le temperature scendono sotto i 65℉ di notte, usare un riscaldatore in ceramica.

Umidità dell’habitat

I draghi barbuti richiedono bassi livelli di umidità a causa del loro habitat desertico. Il livello di umidità ideale varia dal 30-40%.

Se l’umidità è troppo alta, il drago sarà suscettibile di sviluppare problemi medici e infezioni respiratorie. Quando i livelli di umidità sono inferiori al 30% la vostra lucertola si disidrata.

Si può dire se il vostro drago barbuto è disidratato perché avrà la pelle estremamente rugosa. Il modo migliore per mantenere l’umidità è quello di includere un recipiente per l’acqua nella loro vasca e lasciarla evaporare.

Un recipiente per l’acqua può essere un contenitore di plastica (senza coloranti/vernice tossica) e dovrebbe essere abbastanza grande da adattarsi al loro corpo. La dimensione migliore è 2″ di profondità, 7″ di larghezza e 10″ di lunghezza. Non riempire il recipiente più in profondità del livello delle loro orecchie – questo eviterà qualsiasi possibilità di annegamento.

E’ improbabile che bevano direttamente dal recipiente, poiché la maggior parte della loro acqua proviene dalla vegetazione e dagli insetti che mangiano.

Bearded Dragon Substrate

Bearded Dragon Substrate
La specie Pagona vitticeps è originaria del deserto dell’Australia centrale.

La sabbia è una parte importante del loro habitat in natura. Tuttavia la sabbia del deserto non è come quella commerciale venduta per i rettili. La sabbia nel loro habitat nativo è indurita e non è come i granuli sciolti della sabbia fabbricata.

In natura i draghi barbuti cacciano facilmente gli insetti senza ingerire particelle di sabbia.

Invece la sabbia commerciale arriva ovunque. Finisce nei piatti di cibo e acqua, negli occhi del tuo beardie e alla fine ingeriranno le particelle di sabbia.

Queste particelle di sabbia sono minuscole ma possono causare enormi problemi medici per l’intestino del tuo drago barbuto e causare blocchi chiamati impaction. L’impattazione è un problema di salute molto comune per i rettili ed è fatale.

Il miglior substrato è un tappeto per rettili fatto di feltro, erba finta o terreno desertico indurito.

Puoi anche usare piastrelle di ceramica 12×12″ per coprire il 30% della vasca per aiutare a mantenere gli artigli del drago barbuto corti, fornendo al contempo una bella area per loro per raffreddarsi.

Forniture, decorazioni, e paesaggio

Drago barbuto che riposa

Si dovrebbe puntare a costruire un habitat che abbia arricchimenti per arrampicarsi e nascondersi per il vostro animale con molti tronchi, nascondigli e grotte. Nella parte calda della vasca si dovrebbero aggiungere:

  • amaca per rettili.
  • rami robusti.
  • decorazioni di rocce.

Se trovate rocce e rami selvatici, immergeteli in acqua bollente per rimuovere eventuali batteri o parassiti.

Per il lato fresco aggiungete mezzi tronchi, caverne e piante simili a viti o cespugli che non contengono pesticidi.

Per creare il miglior habitat per il drago barbuto dovete pensare attraverso gli occhi del vostro drago barbuto:

  • Cosa gli fornirà il paesaggio più accattivante?
  • Come potete rendere la loro vasca il più sano e attraente possibile?

Gli habitat dei draghi barbuti sono comunemente a tema deserto, con cactus finti, uno sfondo desertico e un tappeto di sabbia per rettili.

Sommario

I draghi barbuti sono alcuni dei rettili più divertenti da tenere e hanno requisiti di allevamento molto semplici dopo aver impostato il loro recinto.

Un perfetto habitat per drago barbuto dovrebbe avere:

  • 75 galloni di legno o plastica.
  • 50 watt di lampadina UVA a cupola.
  • Luce UVB a forma di tubo fissata sotto il coperchio a rete.
  • Coperta di feltro per rettili.
  • Due piatti per cibo e acqua.
  • Tante piante, decorazioni, nascondigli e grotte.

Quando acquistano le loro forniture ricordate che non tutti i prodotti sono garantiti al 100% come sicuri per i rettili. L’industria dei rettili da compagnia non è regolamentata, quindi fai le tue ricerche, fai attenzione e leggi molte recensioni.

Se seguirai tutti i passi di questo articolo sarai sicuro di avere un beardie sano.

Dopo aver finito di costruire il loro habitat non dimenticare di portarli fuori per la gestione quotidiana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *