Come pulire il grasso cotto dalle pentole?

Clean Baked on Grease from cooking Pans

Che tu stia cucinando una torta o una lasagna, probabilmente hai paura del processo di pulizia. Non importa quanto duramente si strofini la padella, non si riesce a farla brillare.

E pulire il grasso cotto dalle padelle o dai forni può essere davvero impegnativo.

Presto, non si ha altra scelta che mettere la padella in magazzino o buttarla via (che non è certo quello che vogliamo).

La buona notizia è che ci sono alcuni modi che puoi usare per pulire il grasso cotto dalle tue pentole e padelle.

Tabella del contenuto

Come pulire il grasso cotto dalle pentole?

Pulire il grasso cotto dalle pentole può essere una sfida, ma è possibile. Usando semplici prodotti per la casa e un po’ di olio di gomito, puoi salvare le tue pentole dall’essere distrutte.

Qui ci sono alcuni metodi di pulizia che possono aiutare:

Utilizzando acqua calda

Mentre un detergente per acciaio inossidabile può fare un buon lavoro nel rimuovere il grasso cotto, può anche rovinare le tue pentole e padelle. Non hai bisogno di usarlo se hai accesso all’acqua calda corrente e al detersivo per piatti.

Basta riempire il lavandino con acqua calda e aggiungere alcune gocce di detersivo per piatti. Mescolare con la mano per rendere l’acqua umida.

Una volta che l’acqua è schiumosa, immergere la pentola per almeno 20 minuti o durante la notte se possibile. Il liquido per i piatti e l’acqua calda allenteranno il grasso.

Togliere la padella e usare una spugna e acqua per rimuovere il grasso rimanente. Dovrebbe scivolare via.

Se non riuscite a togliere tutte le macchie, usate dell’aceto. Spruzzare una miscela di acqua e aceto sulle macchie. L’acido dell’aceto dovrebbe rompere la presa che il grasso ha sulla padella.

Utilizzando agenti di pulizia abrasivi

Se l’aceto non funziona, rivolgetevi a soluzioni di pulizia abrasive. Queste fanno miracoli sulle pentole in acciaio inossidabile, ma possono danneggiare la delicata vetreria e la ceramica.

Prima di tutto, spargete del bicarbonato di sodio nella pentola e aggiungete acqua per fare una pasta. Concentratevi sulle aree che hanno grasso cotto. Lasciare la pasta nella padella per 20 minuti. Questo è un tempo sufficiente per permettere alla miscela di rompere i legami del grasso.

Una volta che il tempo è finito, immergere un panno morbido in acqua calda e strofinare le macchie di grasso con un movimento circolare. Fate così finché il grasso non viene via.

Una volta pulita, pulite la padella con sapone e acqua calda. Spruzzare ancora una volta con la soluzione di aceto prima di asciugarla e metterla nell’armadio.

Come pulire il grasso incastrato dalle pentole di alluminio

I suggerimenti di cui sopra possono funzionare su una varietà di pentole. Tuttavia, devi stare un po’ più attento con le pentole di alluminio.

Questo materiale è più leggero dell’acciaio inossidabile ed è una calamita per il grasso. Inoltre, se viene lasciato sporco per troppo tempo, può ossidarsi. Dovrai allora comprare una nuova padella.

Queste padelle sono ottime se vuoi cucinare velocemente. Questo perché l’alluminio si riscalda rapidamente. Sfortunatamente, questo significa anche che trattiene il grasso cotto velocemente.

Ecco alcuni modi per pulire il grasso cotto dalle padelle di alluminio:

Utilizzare la crema di tartaro

Che ci crediate o no, potete usare la crema di tartaro per molto più che fare panini. È un eccellente agente di pulizia per le padelle di alluminio.

Mescolane un po’ con acqua e applica la soluzione sui punti grassi della padella. Lasciate agire per 15 minuti e poi strofinate con una paglietta fino a quando la sporcizia non sarà sparita.

Dopodiché, pulite la padella con acqua saponata e sciacquatela con acqua pulita. Asciugatela prima di riporla o attirerà la polvere.

Utilizzate limone e aceto

Se le macchie sono troppo ostinate, strofinate prima la padella con una paglietta. Se questo non funziona, usa una soluzione di limone e aceto.

Aggiungila alla padella e mettila sul fuoco. Lasciare bollire per circa 10 minuti. Una volta che si raffredda, strofina via le macchie con la spugnetta.

Se questa soluzione non funziona, puoi usare solo succo di limone.

Usa il Ketchup

Credici o no, puoi rimuovere le macchie di grasso dalla tua padella usando il ketchup.

Questo condimento ha dell’acido, che può rompere il legame del grasso con la padella. Basta versarne un po’ e portarlo a ebollizione per 10 minuti. Lascia raffreddare la miscela e poi risciacqua con una spugna.

Poi sciacqua il ketchup con acqua calda e sapone. Sciacquare la padella con acqua pulita e asciugarla prima di riporla.

Related article: How to Clean Burnt Pans?

Come preparare le padelle per evitare che si attacchino

Prevenire è meglio che curare, come si dice sempre.

Puoi evitare che le tue padelle si attacchino e risparmiare tempo nella pulizia usando questi consigli:

Ingrassare le tue padelle

Il modo migliore per evitare che le padelle si attacchino è ungerle. Fatelo prima di metterle in forno o passerete più tempo a pulirle.

Basta strofinare un sottile strato di grasso, come olio, burro o spray per padelle all’interno. Questo creerà una superficie liscia che impedirà alla pastella appiccicosa di aderire alla superficie. Inoltre ne favorirà la diffusione.

Tuttavia, non essere generoso con il grasso. Il calore del forno potrebbe friggere la pastella che stai cercando di cuocere. La maggior parte dei panettieri professionisti usano l’accorciamento economico piuttosto che il burro costoso.

Oltre alla spesa, il primo non ha alcun sapore e può spalmarsi facilmente. Il burro può dare un sapore più ricco e può bruciare a basse temperature.

Questo può risultare in una crosta tostata rispetto a ciò che l’accorciamento può dare. Puoi usare il burro chiarificato per evitare l’imbrunimento ma sacrificherai il gusto.

Per evitare che la pastella si attacchi, applica il grasso in uno strato sottile, specialmente sugli angoli e sui bordi. Puoi usare le dita.

Ma otterrai un risultato migliore se usi un pennello. Basta immergerlo nel grasso e ricoprire la teglia con colpi uniformi. In questo modo, non perderai dei punti e la torta o i biscotti scivoleranno fuori facilmente.

Se usi la carta oleata, rimuovi il grasso in eccesso usando un tovagliolo di carta. Altrimenti, i tuoi prodotti da forno avranno un sapore unto. Per assicurarti che la tua padella sia ben unta, mettila in freezer per qualche minuto dopo averla unta. Poi, aggiungi un altro strato più leggero.

Questo farà sì che il grasso si fissi e aderisca alla superficie in modo uniforme. Usare spray vegetali per ungere piccole teglie e scatole. Queste possono essere difficili da ungere altrimenti.

Aggiungi farina

Alcuni tipi di pastella possono essere abbastanza appiccicosi. Questo include quelli che contengono cioccolato, noci e frutta. Come tali, avrete bisogno di più del grasso per evitare che si attacchino alla padella.

Inoltre, il grasso può anche impedire a certi tipi di pastella di lievitare. Invece di lievitare, la pastella può scivolare dai lati, risultando in torte dense e immangiabili.

Il modo migliore per prevenire entrambi i problemi è aggiungere farina alla padella prima di aggiungere la pastella. Basta spolverarla sulla superficie unta.

Questo creerà una sottile crosta sigillata sui tuoi prodotti da forno e questi potranno scivolare fuori senza sforzo. La farina darà anche una leva alla pastella durante la cottura e salirà uniformemente.

Si possono anche ottenere bombolette spray che contengono già la farina. Oppure, si può fare il proprio mescolando olio, accorciamento e farina in egual misura.

Se tenuta ben chiusa in frigorifero, questa miscela può conservarsi per mesi senza rovinarsi. Tuttavia, lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente prima di usarlo.

Per diminuire le possibilità che si attacchi, mettete la padella in frigo prima dell’uso. Se usi di nuovo una padella, lasciala raffreddare prima di pulirla.

Poi, applica un nuovo strato di grasso e farina. Se non lo fai, il vecchio grasso comincerà a bruciare perché è già stato cotto.

Cosa cercare in una teglia

  • Oltre all’ingrassaggio, il tipo e la dimensione della teglia che usi determinano la qualità dei prodotti da forno. Diverse ricette richiedono dimensioni diverse. Determinando la dimensione corretta, non dovrete alterare la ricetta e rovinare il pane o le torte nel processo.
  • Assicuratevi che il forno sia abbastanza grande da ospitare la teglia.
  • Se pensate di cuocere più del pane, comprate teglie di varie dimensioni.
  • Alcuni materiali non sono ideali per la cottura. Questo include il Teflon e altre pentole antiaderenti. Usa teglie di metallo piuttosto che la varietà antiaderente. Puoi sempre ungerle e infarinarle da solo. Le padelle antiaderenti possono essere più facili da pulire, ma possono consumarsi rapidamente. Le teglie di alluminio durano più a lungo in confronto, dato che possono sopportare un sacco di punizioni.
  • Le migliori teglie da forno sono fatte di materiali che possono resistere alle alte temperature e non possono piegarsi facilmente. Investire in quelle per lavori pesanti ti farà risparmiare un sacco di lavoro e di stress. Considera di spendere soldi extra per teglie di qualità, specialmente se sei un fornaio accanito.
  • Prendere teglie o padelle isolate non è sempre una buona idea. Queste si riscaldano lentamente, quindi qualsiasi cosa cuociate in esse cuocerà lentamente. Tuttavia, questi sono ideali per prodotti da forno delicati, come biscotti e pasta frolla.

Seguendo i suggerimenti di cui sopra, è possibile iniziare a cuocere come un professionista. Solo poche semplici precauzioni possono fare di te un grande fornaio.

Altri articoli sulle padelle da cucina che potresti trovare utili:

  • Vetro contro teglie in metallo
  • Come usare le teglie in silicone?
  • Quali sono i diversi tipi di teglie? Tutto quello che c’è da sapere
  • Come pulire le padelle per il bruciatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *