Come risolvere un brutto taglio di capelli, secondo un esperto

Primo passo: Metti giù le forbici.

Mackenzie Dunn

31 luglio 2020 @ 9:45 am

Secondo l’hairstylist di NYC Dhiran Mistry, ci sono due tipi di persone che si siedono sulla sedia del suo salone: Quelli che sanno esattamente cosa vogliono e quelli che non ne hanno assolutamente idea. Purtroppo, sono queste ultime che di solito finiscono per odiare il loro taglio di capelli, soprattutto perché non è quello che si aspettavano. Ciononostante, siamo stati tutti in una situazione in cui abbiamo chiesto “solo una spuntatina” e abbiamo finito per vedere una ciocca di capelli cadere a terra. I cattivi tagli di capelli succedono. Ma quando esci dal salone sentendoti insoddisfatta dei tuoi capelli, non solo vuoi sapere come rimediare al più presto, ma probabilmente farai anche voto di non farlo mai più.

Per fortuna, Mistry ha rimediato a molti tagli di capelli sbagliati, così abbiamo parlato con lui per avere i suoi consigli migliori per rimediare. Sia che un parrucchiere si sia comportato male e ti abbia dato un taglio troppo brusco, sia che tu abbia deciso di prendere in mano la situazione e diventare un po’ felice con le forbici (siamo stati in quarantena per molto tempo, dopo tutto), ricorda questo: I tuoi capelli ricresceranno. Nel frattempo, metti giù le forbici e non cercare di rimediare miracolosamente da sola. Segui questi consigli per sistemare un brutto taglio di capelli.

Come sistemare un brutto taglio di capelli:

1. Lava e asciuga i capelli lisci.

Anche se non porti regolarmente i capelli lisci, Mistry dice che i capelli puliti e lisci mostreranno meglio il taglio e ti aiuteranno a identificare facilmente dove sono le aree problematiche. Tuttavia, se i tuoi capelli sono ricci o mossi, puoi saltare questo passaggio e lasciarli asciugare all’aria naturalmente per vedere come il taglio funziona con la struttura naturale.

2. Scopri cosa non va e cosa non ti piace.

Indicare esattamente cosa non ti piace del taglio di capelli è il primo passo per sapere come sistemarlo. Gli strati sono troppo corti e non abbastanza sfumati? La frangia è troppo pesante o irregolare? Gli angoli sono usciti troppo severi intorno al tuo viso? Questi sono tutti problemi di taglio risolvibili che uno stilista sarà in grado di lavorare con te. Se si tratta di qualcosa come “lo odio perché è troppo corto”, ti capiamo, ma la cosa migliore è investire in alcune fasce o accessori per capelli carini e aspettare che crescano. Una soluzione temporanea come le estensioni a clip potrebbe aiutarti ad alleviare il dolore, anche.

3. Raccogli qualche foto di come vorresti che fossero i tuoi capelli.

Una volta che hai identificato esattamente ciò che ti rende infelice del tuo taglio di capelli, prova a trovare alcune foto di come avresti voluto che fosse. “Sii realistico sul tipo di foto che guardi”, consiglia Mistry. “Potresti portare al tuo parrucchiere una foto di Kim Kardashian e dire “voglio assomigliare a lei”, ma tu hai un tipo di capelli completamente diverso”, dice. Se questo è il caso, siate pronti a comunicare cosa esattamente è della sua acconciatura che vi piace. Da lì, un buon stilista dovrebbe essere in grado di farti sapere se è fattibile o meno e probabilmente può lavorare con il tuo taglio attuale per trovare una soluzione che ti aiuti ad arrivarci.

4. Chiama il salone e chiedi se lo aggiusteranno.

“Dovresti essere in grado di dire se c’è qualcosa che non va nel tuo taglio di capelli dopo il primo o secondo lavaggio”, dice Mistry. Dopo quel punto, va bene chiamare il salone e chiedere se lo sistemeranno. “Nessun parrucchiere è perfetto”, dice. “Ma un buon parrucchiere lavorerà con te su come migliorarlo”. Se proprio non vuoi tornare dallo stesso parrucchiere, puoi prendere un appuntamento da un’altra parte per cercare di farglielo sistemare; assicurati solo di comunicare cosa è andato storto la prima volta. Tu conosci meglio i tuoi capelli (e la tua routine di acconciatura), quindi cerca di mantenerli semplici e sii realista su ciò che puoi ottenere mentre sei in modalità “fix-it”. Se non hai intenzione di asciugarli ogni giorno, dillo. In questo modo, il tuo nuovo ‘do può adattarsi a te e al tuo stile di vita, anche se inizialmente è risultato diverso da quello che avevi pianificato.

5. Accetta che potrebbe volerci del tempo.

A volte un brutto taglio di capelli viene salvato dal tempo. Mistry dice che un taglio spezzato o troppo corto può richiedere alcuni viaggi al salone per tornare alla normalità. “Se vieni da me con un taglio di capelli davvero brutto, potrei non essere in grado di riportarlo alla perfezione la prima volta”, dice. “Potrebbe aver bisogno di un paio di riparazioni, o potrebbe aver bisogno di crescere un po’, e questa è solo la realtà”.

Tutti gli argomenti di bellezza

Entra nella nostra Newsletter Squad!

Ottieni ogni giorno aggiornamenti sulle tue celebrità preferite, sullo stile e sulle tendenze della moda, oltre a consigli su relazioni, sesso e altro ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *