Cosa fa più male: Il parto o un calcio nelle palle? Risposte scientifiche.

In risposta a quel dibattito che hai avuto in classe di salute in 8° elementare che è finito bruscamente perché non c’era abbastanza caffè o sigarette nella sala insegnanti per sopportare quella merda, e davvero, Gesù Cristo, ASAP Science ha cercato di rispondere a chi ha di peggio: le donne nel parto, o gli uomini che sono stati presi a calci nelle palle.

Video recente

Questo browser non supporta l’elemento video.

OK, questo è difficile, perché non c’è una vera e propria unità misurabile di “dolore”, nonostante il folklore di internet sull’argomento. Il dolore è effettivamente ricevuto da neuroni sensoriali chiamati nocicettori, che inviano segnali nervosi alla spina dorsale o al cervello. Possono sparare sia un dolore sordo, doloroso, sia un dolore acuto, OH GOD HELP (che induce una risposta). Per i testicoli, che sono marci per la loro importanza, quel dolore acuto è aggravato dal fatto che i nocicettori sono collegati allo stomaco e al centro del vomito del cervello. Quindi, questo fa male.

Per le donne, non è davvero meglio. L’utero è anche foderato con un sacco di nocicettori che sparano dolore, e sono sotto pressione per ore e ore durante il travaglio. E poi c’è la nausea, la fatica, e lo “stiramento” (e lo strappo e la cacca involontaria, e…).

G/O Media può ottenere una commissione

Advertisement

Siccome il dolore è soggettivo, e non realmente misurabile, il dibattito è chiamato pareggio. Il dolore è diverso per persone diverse. Tuttavia, un’umile opinione dissenziente potrebbe assomigliare a qualcosa come: ZITTO PER SEMPRE ZITTO OVVIAMENTE IL PARTO È PEGGIO ZITTO. Almeno fino alla prossima volta che vedrete un filmato di un arbitro che prende una palla veloce all’inguine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *