Crescere senza fratelli: Adult Only Children Speak Out

Gabriel Silverio/Unsplash
Fonte: Gabriel Silverio/Unsplash

Le persone stanno avendo meno figli, e sempre più figli unici. Tuttavia, coloro che contemplano la famiglia con un solo figlio si chiedono: Mio figlio si sentirà solo? Sto imbrogliando il mio unico figlio? È giusto che mio figlio sia l’unico responsabile per noi quando invecchieremo e avremo bisogno di cure?

Sono preoccupazioni legittime, ma come ci dicono le ricerche e gli adulti che sono cresciuti come figli unici, i genitori non devono preoccuparsi così tanto.

l’articolo continua dopo la pubblicità

I figli unici adulti dicono la loro

Quando ho scritto Is Being an Only Child a Problem?, circa 700 commenti sono stati pubblicati su Facebook da genitori di figli unici e figli unici adulti. La maggior parte, ma non tutti, che sono cresciuti come figli unici riferiscono di sentirsi positivi riguardo alle loro esperienze.

Una nonna ha scritto: “Ero figlia unica; i miei genitori erano più grandi quando si sono sposati e hanno deciso che uno solo era tutto ciò che potevano gestire. Sono andata in una scuola pubblica e ho imparato a interagire con altri bambini e adulti. Venivo spesso rimproverato di essere un ‘figlio unico viziato’. Mi ha infastidito per anni, finché alla fine ho capito che erano gelosi dei vantaggi che i miei genitori mi davano (istruzione avanzata, auto propria, ecc.). Non credo di essere stato ostacolato nella vita dall’essere figlio unico. Infatti, penso di essere stato davvero privilegiato.”

Un altro ha spiegato i pro e i contro dell’essere figlio unico dalla sua prospettiva di adulto: “Sono figlio unico. Pro: leadership, indipendenza, a mio agio con la solitudine, fiducia, posso divertirmi, mi sono comportato come un adulto da bambino perché ero più esposto alle conversazioni degli adulti. Contro: mancanza di diplomazia, la mia strada o l’autostrada. Inoltre si ottengono tutte le risorse della famiglia senza bisogno di competere. Trovo che molti bambini che non sono figli unici siano emotivamente bisognosi e desiderino costantemente la presenza e l’attenzione degli altri. È quello che è. Bene e male, proprio come tutti gli altri studi sull’ordine di nascita.”

Per Claire, “È quasi tutto positivo. Sono stata la mela degli occhi di entrambi i miei genitori e sono stata incoraggiata a comunicare ad un livello più adulto fin dalla giovane età. Come risultato, sono stata ben educata, fiduciosa e indipendente. Non cambierei l’essere la migliore amica dei miei genitori con nient’altro al mondo. Volevano più figli, ma purtroppo hanno abortito due volte.”

l’articolo continua dopo la pubblicità

E da un altro figlio unico adulto: “Super felice figlio unico qui. L’idea che sia un abuso è assurda. Ottenere tutto l’amore e l’attenzione di un genitore crea attaccamenti più sani. E sì, condivido ancora bene. Sono molto indipendente e posso vivere da solo senza sentirmi solo. Ho sempre avuto amici come fratelli surrogati e quelle persone sono state amici per tutta la vita. E i miei genitori avevano davvero l’energia per insegnarmi le cose. La casa era un luogo tranquillo ed educativo. Ora ho una figlia unica che ha 17 anni e anche lei è terribilmente abusata”, ha aggiunto, senza peli sulla lingua.

Figli unici che hanno figli unici

Lo studio di ricerca per il mio libro, The Case for the Only Child, ha rivelato un modello di figli unici che hanno figli unici. Una donna ha spiegato che lei e suo marito erano entrambi figli unici. Lo amavano così tanto che desideravano lo stesso per il loro unico figlio. “Entrambi abbiamo amato essere figli unici e sentiamo che ci ha veramente aiutato nel corso della nostra vita.”

LE BASI

  • Dinamiche familiari
  • Trova un terapista familiare vicino a me

Le risposte su Facebook erano sorprendentemente simili. Per esempio, la frase “Sono figlio unico e ho avuto un solo figlio” è stata ripetuta frequentemente in forme leggermente diverse: “Sono un unico che ha un unico figlio e lei ha un solo figlio. Tutti e tre siamo venuti su bene.”

Janice, la madre di un unico, sostiene questa posizione: “Non c’è niente di sbagliato nell’essere un’unica persona. Un figlio unico è un figlio indipendente. Sono sposata con un figlio unico e ho un figlio unico. Entrambi sono adulti socialmente corretti e di successo.”

l’articolo continua dopo la pubblicità

L’erba sembra più verde

Ci sono figli unici adulti che credono che avere fratelli e sorelle sia più desiderabile. Una madre ha chiesto retoricamente: “Qualcuno vuole sentire un figlio unico? Vi do un indizio…. Ho avuto quattro figli! Nessun rimpianto.”

Tuttavia, la preponderanza delle risposte era simile a questa di un 51enne: “Mai nella mia vita ho voluto un fratello. Ero perfettamente felice di avere tutto quello che volevo.”

Monique è d’accordo: “Ci sono stati MOLTI più lati positivi nell’essere figlio unico che negativi! Non l’ho mai vista come una cosa negativa.”

Come è nella natura umana, le persone desiderano cose che non hanno o relazioni che sono o appaiono più positive di quelle che hanno. E, per altri, la loro visione cambia nel tempo.

Family Dynamics Essential Reads

Michelle ha notato: “Sono figlia unica e sono sempre stata felice di esserlo. Sono cresciuta con i cugini, quindi non mi sono mai sentita sola. La cosa più importante è che i figli unici hanno abbastanza vita sociale. Ora che sono più grande, però, vorrei avere fratelli e sorelle in modo che i miei genitori anziani non siano solo una mia responsabilità.”

l’articolo continua dopo la pubblicità

Chi si prenderà cura di te?

Chi ha un solo figlio o è “indeciso” sull’opzione figlio unico, pensa a non voler pesare sul proprio figlio unico. I figli unici adulti esprimono opinioni diverse. Uno ha scritto: “Diventa tutto più impegnativo quando perdi i tuoi genitori e non hai fratelli e sorelle a cui rivolgerti, ma è qui che entrano in gioco la famiglia e gli amici scelti.”

Detto in un altro modo, “İ preferisco non avere fratelli e sorelle piuttosto che averne di distaccati e non di sostegno. Sarebbe più doloroso, credo.”

Anche se i genitori di figli unici non vogliono pesare sul loro unico figlio, non è raro che i fratelli deludano quando i genitori hanno bisogno di cure. I figli unici scoprono che altri si fanno avanti per aiutare – cugini, amici intimi, zie, zii e partner – in breve, la famiglia che hanno creato.

Altri figli unici intervengono: “Io sono figlio unico, e mentre da bambino mi dava fastidio, ora è bello. Alcune delle persone che conosco con fratelli o non interagiscono con i loro fratelli o quando lo fanno è sgradevole. Alcuni fratelli hanno relazioni forti. Penso ai litigi che tendono a scoppiare tra fratelli e sorelle dopo la morte di entrambi i genitori e sono contento di evitarli. D’altra parte, sarebbe bello avere un aiuto.”

Elizabeth ha espresso la sua opinione sull’assistenza ai fratelli: “Sono unica e mi sono presa cura di mia madre. Anche se ci si può sentire soli, guardo gli amici e i loro disaccordi tra fratelli per la cura dei genitori, e sono contenta di non aver dovuto fare anche questo!”

La madre di un figlio unico ha riflettuto: “Quando abbiamo perso mio padre, i miei fratelli sono stati una manna dal cielo. Tuttavia, un fratello non è una garanzia per un amico, e l’avvocato che si è occupato del patrimonio di mio padre ha detto che eravamo più l’eccezione che la norma. Nella sua esperienza, la maggior parte dei fratelli litigano anche da adulti e specialmente quando entrano in gioco soldi/possessi con una morte. Non potevo immaginare di avere a che fare con questo oltre alla perdita di un genitore.”

I benefici secondo i figli unici che l’hanno vissuto

Le preoccupazioni delle coppie che hanno o stanno considerando una famiglia con un solo figlio sono, come avere un secondo o terzo figlio, complicate. Eppure, i benefici dell’essere figli unici danno loro un vantaggio come per i primogeniti. Allo stesso tempo, gli studi dimostrano che il rapporto del figlio unico con i genitori rimane stretto, più stretto di quelli che hanno fratelli e sorelle. Centinaia di studi indicano che gli stereotipi del figlio unico viziato e solitario hanno poca, se non nessuna, validità oggi.

Quando prendete la vostra decisione sulle dimensioni della famiglia, è una buona idea considerare come potete essere influenzati. E tenete a mente che lo stile dei genitori, non il numero di fratelli e sorelle che un bambino ha o non ha, influenza lo sviluppo di un bambino, così come il modo in cui il vostro figlio unico o con fratelli e sorelle si rifletterà sulla sua vita.

La figlia unica Deborah la mette così: “Sento che le mie capacità sociali e di amicizia sono state affinate in età molto precoce, perché i miei genitori mi hanno incoraggiato a fare e portare a casa degli amici anche prima di andare alla scuola primaria. Credo che abbia aiutato il fatto che i miei genitori fossero entrambi persone molto socievoli con un ampio gruppo di amicizie.”

La questione sollevata da Veronica nel suo commento riassume l’importanza dello stile dei genitori nell’educazione dei figli, sia che si tratti di uno o più figli: “Non dovrebbe importare solo che i genitori conoscano i loro limiti e che il bambino sia cresciuto con amore?”

Related: Essere figlio unico è un problema?

Più bambini o più divorzi dopo il COVID-19?

COVID-19 mette i bambini in attesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *