Disneyland apre

Disneyland, la metropoli di nostalgia, fantasia e futurismo di Walt Disney, apre il 17 luglio 1955. Il parco a tema da 17 milioni di dollari fu costruito su 160 acri di ex aranceti ad Anaheim, in California, e presto portò dei profitti sbalorditivi. Oggi, Disneyland ospita più di 18 milioni di visitatori all’anno, che spendono quasi 3 miliardi di dollari.

Leggi di più: Il disastroso giorno di apertura di Disneyland

Walt Disney, nato a Chicago nel 1901, ha lavorato come artista commerciale prima di aprire un piccolo studio a Los Angeles per produrre cartoni animati. Nel 1928, il suo cortometraggio Steamboat Willy, con il personaggio “Mickey Mouse”, fu un successo nazionale. E ‘stato il primo film d’animazione ad utilizzare il suono, e Disney ha fornito la voce di Topolino. Da lì in poi, i cartoni animati Disney erano molto richiesti, ma la società ha lottato finanziariamente a causa dell’insistenza di Disney sulla qualità artistica e tecnica sempre migliore. Il suo primo cartone animato, Biancaneve e i sette nani (1938), richiese tre anni per essere completato e fu un grande successo commerciale.

Bianco di Neve fu seguito da altri classici per bambini, come Pinocchio (1940), Dumbo (1941) e Bambi (1942). Fantasia (1940), che coordinava segmenti animati con famosi brani di musica classica, fu un successo artistico e tecnico. In Song of the South (1946), Disney combinò attori dal vivo con figure animate, e a partire da Treasure Island nel 1950 la società ha aggiunto film in diretta al suo repertorio. Disney fu anche uno dei primi studi cinematografici a produrre film direttamente per la televisione, e le sue serie Zorro e Davy Crockett erano molto popolari tra i bambini.

Nei primi anni ’50, Walt Disney iniziò a progettare un enorme parco divertimenti da costruire vicino a Los Angeles. Voleva che Disneyland avesse un valore educativo oltre che di divertimento e che intrattenesse gli adulti e i loro figli. Terreno è stato acquistato nella comunità agricola di Anaheim, circa 25 miglia a sud-est di Los Angeles, e la costruzione è iniziata nel 1954. Nell’estate del 1955, furono inviati inviti speciali per l’apertura di Disneyland il 17 luglio. Sfortunatamente, il pass fu contraffatto e migliaia di persone non invitate furono ammesse a Disneyland il giorno dell’apertura. Il parco non era pronto per il pubblico: cibo e bevande finirono, una scarpa da donna con il tacco alto rimase bloccata nell’asfalto bagnato di Main Street USA, e il Mark Twain Steamboat quasi si rovesciò per i troppi passeggeri.

Disneyland si riprese presto, comunque, e attrazioni come il Castello, Mr. Toad’s Wild Ride, Snow White’s Adventures, Space Station X-1, Jungle Cruise, e Stage Coach attirò innumerevoli bambini e i loro genitori. Gli eventi speciali e la continua costruzione di nuove attrazioni all’avanguardia li incoraggiarono a visitarli di nuovo. Nel 1965, i lavori iniziarono su un parco a tema Disney ancora più grande e resort vicino a Orlando, in Florida. Walt Disney morì nel 1966, e Walt Disney World è stato aperto in suo onore il 1 ° ottobre 1971. Epcot Center, Disney-MGM Studios, e Animal Kingdom sono stati successivamente aggiunti a Walt Disney World, e rimane la principale attrazione turistica della Florida. Nel 1983, Disneyland Tokyo ha aperto in Giappone, e nel 1992 Disneyland Paris – o “EuroDisney” – ha aperto con una reazione mista a Marne-la-Vallee. Disneyland a Hong Kong ha aperto le sue porte nel settembre 2005.

Leggi di più: 7 Cose che forse non sai di Walt Disney

Bambini che corrono attraverso il castello della Bella Addormentata a Fantasyland, Disneyland Park, California, il giorno dell’apertura il 17 luglio 1955.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

I partecipanti alla parata – compresi i personaggi Minnie, Topolino e Paperino – preparano se stessi e i loro costumi per l’inaugurazione televisiva di Disneyland.

Allan Grant/The LIFE Picture Collection/Getty Images

La parata del giorno di apertura di Disneyland

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Tazze e piattini pieni di bambini nell’attrazione Mad Hatter’s Tea Party a Fantasyland, Disneyland.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Un uomo e due bambini superano una spaventosa illustrazione sulla giostra di Biancaneve a Disneyland.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Una famiglia che cammina vicino alla barra spaziale di Disneyland nello Space Port di Tomorrowland a Disneyland.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Persone che riposano nello Space Port a Disneyland

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Il miglio di Autopia di Disneylandlunga attrazione autostradale a Disneyland.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

I visitatori in attesa di imbarcarsi sul battello fluviale Mark Twain di Disneyland che porta i passeggeri in un viaggio attraverso i Rivers of America.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Una delle corse in barca di Disneyland.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Un salone per bambini chiamato Golden Horseshoe a Disneyland.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Una giraffa animata scruta i bambini sulla Jungle Cruise di Disneyland.

Loomis Dean/The LIFE Picture Collection/Getty Images

I pirati animatronici della giostra Pirati dei Caraibi a Disneyland.

Ralph Crane/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Pirata animatrico ubriaco impegnato con i turisti su una barca nel giro dei Pirati dei Caraibi a Disneyland.

Ralph Crane/The LIFE Picture Collection/Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *