Fermati ad annusare le rose… E non dimenticare di mangiare i frutti!

L’unico limite al tuo giardino è la tua immaginazione. Puoi coltivare sia la bellezza che la funzione in un unico spazio. Una pianta che può essere coltivata nella maggior parte dei giardini o delle aiuole, che aggiunge una bellezza mozzafiato e porta frutti benefici, è la rosa. Anche se di solito non pensiamo a questa come a una pianta fruttifera, in realtà lo è. La bella rosa produce i frutti della rosa canina, alias rose haw o rose hep. La rosa canina è un frutto antico che è stato coltivato per la prima volta nell’antica Persia e che nel tempo è arrivato a Roma e poi in Grecia.

Foto: Patsy GC per gentile concessione di Wikimedia Commons
Foto: Patsy GC per gentile concessione di Wikimedia Commons

Vi ho promesso un giardino di rose?

Per aggiungere un po’ di potenza floreale al tuo giardino, scegli delle varietà di rose che sai crescere bene nella tua regione. Puoi anche cercare delle specie native da coltivare. Per maggiori informazioni sui benefici della coltivazione di specie autoctone, clicca qui: https://www.permaculturenews.org/2015/09/04/3-benefits-of-maintaining-an-urban-native-plant-food-and-medicine-forest/. Tutte le rose hanno la capacità di produrre rosa canina, purché abbiano la capacità di essere impollinate. Alcune varietà che sono note per produrre bene sono Rosa canina, Rosa ‘Fru Dagmar Hastrup’, Rosa ‘Madame Grégoire Staechelin’, Rosa rugosa ‘Alba’, Rosa setipoda e Rosa spinosissima. Queste e altre specie attireranno la fauna selvatica nel vostro giardino che, come noi, apprezza anche il sapore aspro e piccante di mela dei fianchi.

Una volta trovata una varietà di rosa che funziona bene nella vostra zona, è il momento di piantare. Le rose dovrebbero essere piantate all’inizio della primavera o nel tardo autunno, quando sono dormienti. Prima di piantare le rose a radice nuda dare loro un buon ammollo durante la notte. Quando le rose sono pronte per essere piantate, metterle in una posizione che riceve pieno sole per più di 6 ore al giorno e ha ben drenato, terreno ricco di nutrienti. Quando scavi le buche per ogni cespuglio di rose, lascia abbastanza spazio perché tutte le radici entrino comodamente nella buca e siano distanziate di 2-3′ dal prossimo cespuglio di rose.

Per stabilire le tue rose, dai loro 1-2″ di acqua ogni settimana. Non innaffiare le rose di testa, perché questo può aumentare la probabilità di malattie fungine. Smetti di potare le rose all’inizio dell’ultimo mese d’estate. Man mano che i petali si staccano, ciò che rimane sono i cinorrodi. Il modo in cui i bicipiti si presentano sulle tue rose dipende dalla specie. I fianchi possono essere rotondi o leggermente allungati, di colore rosso vivo, rosa o arancione, e saranno raggruppati come un singolo frutto o in grappoli.

Quando l’estate diventa autunno, questo sarà il momento di raccogliere i frutti. Si può lasciare che i frutti della rosa canina subiscano una gelata per aumentarne la dolcezza, ma bisogna fare attenzione perché potrebbero avere delle macchie marroni. Per raccogliere i frutti basta dare una leggera torsione e dovrebbero staccarsi facilmente. Rimuovere tutti i sepali che si trovano sui fianchi.

Se non avete intenzione di usare la vostra rosa canina subito, potete asciugarla. Per farlo, metti il frutto intero appena raccolto, con i sepali rimossi, in un sacchetto di carta. Mettere il sacchetto in una stanza asciutta con un flusso d’aria sufficiente e fuori dalla luce diretta del sole per un massimo di 2 settimane. Scuotere il sacchetto ogni giorno e controllare quanto sono asciutti. Se non volete che i semi rimangano, potete disossare i frutti prima dell’essiccazione. Una volta asciutti, metteteli in un barattolo di vetro e conservateli. Potete macinare i fianchi secchi con un macinino per spezie o caffè per farne una polvere da usare in tisane, ecc.

Foto credito: Wikimedia Commons
Foto credito: Wikimedia Commons

Salute

Se scegliete di consumare la rosa canina avrete una dose di 119 mg (199% DV) di vitamina C. Oltre ad essere un’eccellente fonte di vitamina C, sono anche un’eccellente fonte di vitamina A e manganese. La rosa canina è una buona fonte di vitamina E (alfa tocoferolo), K-1 e di calcio e magnesio. Un’oncia di rosa canina ha 45 calorie, nessun grasso o proteina, e 11 grammi di carboidrati (di cui 7 grammi di fibra alimentare). I frutti della rosa canina coltivati in casa hanno più contenuto nutrizionale degli integratori perché gran parte della vitamina C viene distrutta durante la lavorazione e diminuisce durante la conservazione. La frutta e la verdura fresche sono di solito più salutari in generale e dovremmo cercare di consumarle in questo modo. Per maggiori informazioni sul perché dovresti mangiare più frutta e verdura, clicca qui: https://www.permaculturenews.org/2016/12/06/americans-not-consuming-enough-fruits-vegetables/

La rosa canina ha molti usi benefici tra cui il trattamento di disturbi di stomaco, diarrea, costipazione, problemi del tratto urinario, edema e gotta, riducendo l’infiammazione, la pressione sanguigna e il colesterolo, aumentando la funzione immunitaria, regolando lo zucchero nel sangue, sostenendo la formazione di collagene e migliorando le condizioni generali della pelle. Per raccogliere questi benefici si può mangiare la rosa canina cruda, direttamente dalla rosa. Fate attenzione, però, perché i semi della rosa canina possono essere irritanti per il tratto gastrointestinale di alcuni individui. Per evitare questo, rimuovete i semi prima di mangiarli o di usarli nelle ricette. Potete aprire i frutti della rosa canina e togliere i semi prima di usarli. Questo è un po’ noioso, ma una volta che ci si abitua, diventa un processo abbastanza semplice.

Altri modi per gustare la rosa canina sono le marmellate, i condimenti, le salse, gli sciroppi e i tè. Puoi anche usare la rosa canina come parte del tuo regime di bellezza, trasformandola in olio. Di seguito i metodi per fare l’olio di rosa canina (ricetta da Lulastic e l’hippyshake) e il tè alla rosa canina (ricetta da Wild Foods & Medicines).

Olio di rosa canina

Credito della ricetta: Lulastic and the hippyshake at lulastic.co.uk

Ingredienti:

Bacche di rosa canina (più ne usi, più sarà roseo e ricco di nutrienti)

Olio (scegli un olio che funzioni bene con il tuo tipo di pelle e che abbia un profumo che ti piace. L’olio di mandorle è una buona scelta per questa ricetta)

Direzioni:

Utilizzando vasetti di vetro puliti, riempirli per circa 1/3 di rosa canina

Coprire con olio, lasciando un po’ di spazio in cima

Porre i vasetti pieni in uno scaldino. Questo può essere una yogurtiera, un fornello lento, un bagno d’acqua calda, ecc.

Lasciare riscaldare (non bollire**) la miscela di olio per 12 ore

Stracciare l’olio attraverso un setaccio coperto da un pezzo di stamigna

Porre l’olio filtrato in barattoli di vetro puliti* e conservare*.

*Quando si conserva l’olio di rosa mosqueta, tenere l’olio in barattoli scuri o in un luogo buio. L’olio di rosa mosqueta è sensibile alla luce e può degradarsi se esposto.

Tè alla menta rosa

Ricetta Credit: Wild foods & Medicinali

Ingredienti:

1 cucchiaino colmo di rosa canina essiccata e macinata

3-4 petali di rosa

3-4 foglie di menta

8 once di acqua calda**

Direzioni:

Porre la rosa canina, i petali e la menta in un infusore e lasciare in infusione in acqua per 20 minuti. Aggiungere più o meno di qualsiasi ingrediente per aumentare o ridurre il sapore. Sorseggiare e gustare!

**Nota che quando la rosa canina viene bollita perde gran parte del suo contenuto di vitamina C. Riscaldandoli o facendoli bollire a fuoco lento, si riduce la degradazione che può avvenire.

***Quando si cucina o si conserva la rosa canina, non usare pentole e contenitori reattivi, perché questo scolorisce e distrugge il contenuto vitaminico.

Un letto di rose

Mentre ogni rosa può avere le sue spine, ha anche i suoi frutti. Quindi, piantare queste bellezze nel vostro giardino e intorno alla vostra casa è qualcosa che vale la pena considerare. Per amore della bellezza o del frutto, o di entrambi, prendersi il tempo di piantare (e annusare) le rose vi permetterà di creare il giardino della vostra immaginazione.

AitkenRead, L. 16 ottobre 2012. Lulastic e l’hippyshake. Olio di rosa canina fatto in casa – un po’ di foraging parsimonioso. https://lulastic.co.uk/thrifty-2/homemade-rosehip-oil-a-bit-of-thrifty-foraging/

Ahmed, A. 26 giugno 2016. Stylecraze. Il più grande sito web per le donne. Salute, Bellezza, & Benessere. 11 Amazing Health Benefits of Rosa canina. https://www.stylecraze.com/articles/amazing-health-benefits-of-rosehips/#gref

Gardeners’ World.com. 2017. Immediate Media Company Ltd. BBC Worldwide. Rose per i fianchi. https://www.gardenersworld.com/plants/plant-inspiration/roses-for-hips/

Rose da cimelio. 2015. Heirloom Roses, Inc. Rose per i fianchi. https://www.heirloomroses.com/info/care/roses/roses-with-hips/

Phipps, N. 2017. Gardening Know How. Avvio di un giardino di rose – Cura dei cespugli di rose. https://www.gardeningknowhow.com/ornamental/flowers/roses/starting-a-rose-garden.htm

Autorità per le rose. 2 luglio 2015. Rosehipauthority. La storia globale della rosa canina. https://www.rosehipauthority.com/health/the-global-history-of-rose-hips/

SelfNutritionData.com. 2014. Self Nutrition Data. Sapere cosa si mangia. Anguria, cruda Fatti nutrizionali & Calorie. Rosa canina, selvatica (indiani delle pianure del nord). https://nutritiondata.self.com/facts/ethnic-foods/10470/2

WebMD.com. 2017. WebMD, LLC. Trova una vitamina o un integratore. Rosa canina. https://www.webmd.com/vitamins-supplements/ingredientmono-839-rose%20hip.aspx?activeingredientid=839&activeingredientname=rose%20hip

Wikimedia Commons. 29 luglio 2015. Wikimedia.org. File:Rosa rubiginosa hips.jpg. https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Rosa_rubiginosa_hips.jpg

Wikimedia Commons. 9 agosto 2009. Wikimedia.org. Categoria:Rosa setipoda. https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Rosa_setipoda#/media/File:Rosa_hemsleyana.JPG

Wildfoodsandmedicines.com. Wild Foods & Medicine. Rosehips. https://wildfoodsandmedicines.com/rosehips/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *