Fox Chase Cancer Center – Philadelphia, PA

Aggiornato il 1/8/2021

Un risultato anomalo del Pap test può essere spaventoso. Se viene menzionato il termine precanceroso, molte donne pensano al peggio. Ma i cambiamenti precancerosi che si presentano durante un Pap test possono significare molte cose.

“Ci sono diverse ragioni per cui un Pap test può tornare completamente normale o sospetto per il cancro, e c’è tutta una miriade di cose in mezzo”, ha detto Stephanie Angela King, MD, un oncologo ginecologico al Fox Chase Cancer Center.

Che cosa sono i cambiamenti precancerosi?

“Precancer significa che non c’è ancora il cancro, ma se non si controlla o non si fa qualcosa, può svilupparsi in cancro”, ha detto King.

Questi cambiamenti non significano che sei sull’orlo di una grave malattia. Infatti, a molte donne viene detto che hanno cellule cervicali precancerose.

“Ci sono un milione di Pap test anormali ogni anno”, ha detto la King. “Di questi, 100.000 hanno gravi cambiamenti precancerosi. E ci sono solo 10.000 nuovi casi di cancro cervicale all’anno. Questo è un sacco di Pap test anormali per un numero effettivamente piccolo di tumori.”

Fattori di rischio per i cambiamenti cervicali

Alcune donne sono a più alto rischio per i cambiamenti precancerosi della cervice. L’American Cancer Society (ACS) individua questi fattori di rischio:

  • essere infettate dal papillomavirus umano (HPV), un’infezione comune trasmessa per via sessuale
  • Fumo
  • Avere un sistema immunitario indebolito
  • Avere un’infezione da clamidia
  • Essere in sovrappeso
  • Avere tre o più gravidanze a termine
  • Avere una storia familiare di cancro cervicale

Questi fattori possono aumentare il rischio ma non determinano il tuo futuro.

“Per diminuire il tuo rischio, fai tutto ciò che mantiene il tuo sistema immunitario in funzione”, ha detto King. “Mangia una dieta sana, fai esercizio, diminuisci lo stress e dormi di più. Queste sono cose che renderanno il tuo sistema immunitario più robusto. Inoltre, non fumare. Le donne che sono fumatrici avranno un tasso più alto di cancro cervicale. Tutti si concentrano su come il fumo fa male ai polmoni o al cuore, ma può anche diminuire la capacità del tuo corpo di montare una risposta immunitaria.”

La dottoressa King raccomanda anche che i preadolescenti prendano il vaccino HPV, che aiuta a proteggere contro l’infezione. Se saltano i dosaggi raccomandati a partire da circa 11 anni, possono ancora ottenere il vaccino fino ai loro 20 anni.

Trattamento per il pre-cancro cervicale

Il trattamento delle cellule precancerose identificate durante un Pap test può variare. In casi gravi, può significare un intervento chirurgico per rimuovere le cellule anormali, la criochirurgia per congelare le cellule, o la terapia laser per bruciare le cellule. Ma più spesso il trattamento raccomandato è il monitoraggio della situazione con Pap test più frequenti ogni sei o 12 mesi.

“Molte volte, quello che faremo è solo seguire questi cambiamenti”, ha detto King. “Molte di queste anomalie sono causate dal virus HPV. Non possiamo sbarazzarci del virus per te – il tuo sistema immunitario deve montare una risposta ad esso. La maggior parte di questi casi può essere seguita e monitorata dal tuo ginecologo abituale.”

Fai uno screening per il cancro cervicale

Prenditi cura della tua salute cervicale e fai uno screening di routine. L’ACS raccomanda alle donne di iniziare questo screening all’età di 21 anni. Da lì:

  • Le donne dai 21 ai 65 anni dovrebbero avere un test HPV primario ogni 5 anni o se un test primario non è disponibile, dovrebbero ricevere un co-test HPV/Pap ogni 5 anni o un Pap test da solo ogni tre anni.
  • Le donne con più di 65 anni che hanno avuto screening regolari e nessun grave pre-cancro nei 20 anni precedenti possono smettere lo screening.

È importante avere una conversazione con il proprio medico su quale programma di screening del cancro cervicale si dovrebbe seguire.

Ci sono diverse organizzazioni che forniscono raccomandazioni di screening per il cancro cervicale. Mentre l’ACS ha recentemente aggiornato le sue raccomandazioni a quanto sopra, altre organizzazioni possono raccomandare una diversa tempistica che include lo screening delle donne di età 21-29 anni con un Pap test da solo ogni 3 anni e le donne di età 30-65 anni con un Pap test e HPV test (co-test) ogni 5 anni o un Pap test da solo ogni 3 anni. Per saperne di più sullo screening del cancro cervicale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *