Generalised Seizures

Differenti tipi di attacchi generalizzati

Absence Seizures

Una volta conosciuti come attacchi “petit mal”, questi sono incantesimi che iniziano improvvisamente e possono essere scambiati per semplici sogni ad occhi aperti. La persona che ha un attacco di assenza in genere smette di muoversi e fissa una direzione per 15 secondi o meno.

L’episodio si risolve da solo, e anche se la persona potrebbe non ricordare cosa è successo durante l’attacco, il suo normale stato di allerta ritorna subito dopo.

Crisi atoniche (attacchi di caduta)

Una crisi di questo tipo comporta un’improvvisa diminuzione del tono muscolare, causando il corpo di una persona a zoppicare, crollare o collassare, possibilmente causando lesioni.Le crisi atoniche caratterizzano alcune sindromi epilettiche come la sindrome di Lennox-Gastaut.

Crisi miocloniche

Le crisi miocloniche sono caratterizzate da un corpo improvviso che “scuote” o aumenta il tono muscolare come se la persona fosse stata colpita da una scarica elettrica. La crisi amioclonica è simile ai singoli o multipli scatti improvvisi che le persone a volte sperimentano mentre si addormentano. Gli scatti “mioclonici nel sonno” sono benigni, mentre le crisi miocloniche possono essere dannose, poiché le “scosse” si verificano in attacchi.

Gli spasmi infantili sono un sottotipo di epilessia mioclonica che inizia tipicamente tra i 3 e i 12 mesi di età e può persistere per diversi anni. Gli spasmi infantili consistono tipicamente in uno scatto improvviso seguito da un irrigidimento. Spesso le braccia del bambino si flettono verso l’esterno mentre le ginocchia si tirano su e il corpo si piega in avanti.Ogni spasmo dura solo un secondo o due, ma di solito si verificano vicini in una serie. A volte gli spasmi vengono scambiati per coliche, ma i crampi delle coliche non si presentano tipicamente in serie.

Gli spasmi infantili sono più comuni subito dopo il risveglio o l’addormentamento.Questa forma particolarmente grave di epilessia può avere effetti duraturi sul bambino e deve essere valutata e trattata prontamente.

Crisi toniche e cloniche

In una crisi tonica, i muscoli della persona si irrigidiscono e perdono coscienza. Gli occhi rotolano indietro nella testa e i muscoli del torace, delle braccia e delle gambe si irrigidiscono, inducendo la schiena ad inarcarsi. I muscoli del torace che si contraggono rendono difficile respirare, e le labbra e la faccia della persona possono diventare grigie o blu. La persona può fare gorgoglii whilestruggling suoni whilestruggling a respirare.

Crisi cloniche causare i muscoli di una persona di spasmo e jerk. I muscoli dei gomiti, delle gambe e del collo si flettono e poi si rilassano in rapida successione. Il movimento a scatti rallenta come il sequestro si placa, e infine si ferma del tutto. Quando il movimento a scatti si ferma, è comune che la persona faccia un sospiro profondo prima di riprendere la respirazione normale.

Le convulsioni tonico-cloniche, una volta conosciute come convulsioni “grand mal” o “convulsive”, si verificano quando i movimenti tonici e clonici avvengono allo stesso tempo.

Anche se assistere a un attacco può essere spaventoso, è un mito che una persona che ha un attacco sia in pericolo di inghiottire la sua lingua, cosa che non è anatomicamente possibile. MAI mettere qualcosa in bocca o aprire con forza una mascella serrata mentre sta accadendo un attacco, perché questo potrebbe danneggiare la persona.

Un attacco dura tipicamente pochi minuti o meno, dopo di che la persona è probabile che rimanga incosciente per alcuni minuti ancora, a seconda dell’intensità dell’attacco. Questo è il periodo post-crisi o post-ictale, e durante questa fase il cervello della persona è estremamente attivo nel tentativo di contenere gli impulsi elettrici anormali e portare la crisi sotto controllo.

Le persone che riprendono conoscenza dopo una crisi sono probabilmente doloranti, confuse o spaventate e molto stanche. Fornire rassicurazione e sostegno è il miglior aiuto che un osservatore possa offrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *