Il mondo del tuo gatto: come il tuo felino usa i suoi sensi

I sensi del tuo gatto sono molto acuti e sono progettati per aiutare il tuo amico felino a operare senza problemi nel suo ambiente. Dalle orecchie potenti al naso sensibile, il tuo gatto può percepire le cose in modi che gli umani possono solo sognare. Ecco come il tuo gatto usa i suoi sensi a suo vantaggio:

Vista
Chiunque abbia visto gli occhi rotondi del proprio gatto brillare nell’oscurità ha probabilmente pensato che i gatti vedono molto bene in situazioni di scarsa luminosità. Questo è assolutamente corretto. I gatti possono usare i loro occhi per vedere molto bene di notte, molto meglio degli umani in situazioni di oscurità. Questo perché i gatti hanno strati speciali nei loro occhi che riflettono la luce, permettendo loro di usarla in modo più efficiente di altri animali. La vista di un gatto durante il giorno e in situazioni di alta luminosità, tuttavia, è in realtà peggiore di quella di un umano.

A parte questo, la vista di un gatto ha molte altre caratteristiche che lo differenziano dagli umani. Poiché i gatti sono predatori, hanno un’ottima percezione della profondità e una visione che si concentra principalmente sul movimento. Un’altra caratteristica che li aiuta a cacciare è che i loro occhi non hanno bisogno di essere lubrificati dall’ammiccamento. Questo li aiuta a mantenere una concentrazione costante sulla loro preda.

L’odore
Mentre la vista del gatto ha i suoi pro e i suoi contro, il suo olfatto è indiscutibilmente migliore di quello di un uomo. Infatti, il loro senso dell’olfatto è quasi quindici volte più forte del nostro, il che significa che il tuo gatto domestico può usare il suo naso per navigare nel suo ambiente. Non è solo il loro naso a sapere, però, perché i gatti sono dotati di un secondo sensore di odore, un paio di organi chiamati organi di Jacobson, situati nel tetto della loro bocca. Se vedete il vostro gatto fare una smorfia o un ghigno tirando indietro il labbro superiore e aprendo la bocca, significa che sta usando questo secondo senso dell’olfatto.

Udito
Come l’olfatto, i gatti hanno un senso dell’udito molto avanzato, poiché i felini fanno buon uso delle loro grandi e vivaci orecchie. Mentre i gatti sentono i suoni bassi come gli esseri umani, riescono a percepire suoni molto più alti di noi, e la loro gamma va anche oltre quella dei cani. Inoltre, possono discriminare tra diversi toni e altezze molto meglio di noi. Per quanto riguarda l’uso di questo senso, i gatti possono usare il loro udito per individuare la preda molto bene. Entrambe le loro orecchie possono ruotare e muoversi indipendentemente l’una dall’altra, il che è molto utile per trovare le fonti di certi suoni. Sorprendentemente, i gatti sono in grado di distinguere tra i suoni che si verificano anche a 5 centimetri di distanza l’uno dall’altro.

Gusto
Il gusto è il più debole dei sensi dei gatti, in quanto i gatti hanno significativamente meno papille gustative sia dei cani che degli umani. I gatti, essendo carnivori, hanno sensi del gusto che identificano e preferiscono fortemente i grassi e le proteine. D’altra parte, non hanno molto gusto per i dolci, né cercano cibi salati, dato che ottengono tutto il sale di cui hanno bisogno dalla loro dieta ricca di carne.

Tocco
Mentre i gatti percepiscono il tatto come noi con le loro zampe e il resto del loro corpo, l’aspetto più notevole di questo senso del gatto sono i loro baffi. Questi peli speciali forniscono al tuo gatto informazioni sensoriali dettagliate, aiutandolo a creare una profonda comprensione del suo mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *