La dieta del cincillà

La dieta del cincillà's Diet

Non sei sicuro di cosa dare al tuo cincillà? Questo articolo approfondisce la migliore alimentazione per risultati ottimali – scritto con i membri di Let’s Love Chinchilla’s.

Mangiare il cincillà

La dieta del cincillà dovrebbe essere semplice. Un pellet di qualità, grandi quantità di fieno fresco e accesso illimitato all’acqua. Se riuscite a mettere insieme queste 3 cose, avrete un cincillà sano e ben nutrito. Un pellet di qualità può essere fatto appositamente per i cincillà o potete scegliere di nutrire un pellet per conigli di alta qualità.

Molti dei pellet venduti nei negozi di animali non sono “pellet di qualità”. In effetti, sono cibo spazzatura pieno di frutta, noci, riempitivi e leccornie. Come si può avere un animale sano se si servono dolcetti ad ogni pasto?
Cose che vorrete evitare nella vostra scelta di pellet sono:

  • Riempitivi come mais o soia
  • Verdura o prodotti vegetali, secchi o freschi.
  • Frutta, secca o fresca.
  • Semi
  • Noci

Una buona regola generale, se è brillante e ha una forma divertente…è una delizia.

La ragione per cui ti diciamo di evitare frutta, noci, semi e verdure, è perché sono molto poco salutari per il tuo animale domestico.

Frutta e verdura contengono molto zucchero naturale nella loro forma naturale e secca. I cincillà domestici non hanno bisogno di questo eccesso di zucchero. Questo eccesso di zucchero può portare il vostro cincillà ad ammalarsi. Il diabete, l’iperglicemia e l’ipoglicemia sono tutti rischi quando si alimenta una dieta zuccherina.
Molti non si rendono conto che un piccolo pezzo di frutta secca disidratata è solo un pezzo grande rimpicciolito. Quando si asciuga la frutta, si riduce, ma lo zucchero è ancora lì. È solo concentrato in un pezzo più piccolo.
Nella loro forma naturale, frutta e verdura contengono grandi quantità di umidità. I cincillà sono originari di un clima secco, e si sono sviluppati avendo bisogno di una dieta molto secca. L’eccesso di umidità nel loro cibo porta al gonfiore. Il gonfiore è un pericolo perché i cincillà non possono scaricarsi dei gas, il che significa che senza intervento possono passare dall’accumulo.

Nuts + Seeds sono ricchi di grassi. Quando un cincillà viene alimentato con una dieta ricca di grassi, diventa incline a disturbi come la malattia del fegato grasso. La malattia del fegato grasso è conosciuta come un “killer silenzioso” nei cincillà perché se ne andranno prima che vi rendiate conto che è stata la causa di qualsiasi problema.
Quindi, per favore, il vostro animale domestico conta su di voi per fare scelte educate sulla loro dieta. Prendete quello che avete imparato qui e applicatelo al vostro prossimo acquisto in modo che il vostro animale possa vivere una lunga vita sana.
** Nota: Quando si cambia il pellet del vostro animale domestico, dovrebbe essere fatto gradualmente in modo da non turbare o scioccare il tratto digestivo con una nuova formula. Provate a cambiare nell’arco di un mese. Durante la prima settimana mescola il 25% del nuovo pellet con il 75% del vecchio pellet. Durante la seconda settimana servite un mix 50% di nuovo e 50% di vecchio. La terza settimana fate il 75% di nuovo e il 25% di vecchio e alla quarta settimana dovreste servire il 100% del nuovo pellet sano. – In alcuni casi, gli animali molto malnutriti con una dieta povera avranno un cambio a freddo, ma per favore consultate un allevatore rispettabile o il vostro veterinario prima di farlo. **

Ehi! Non dimenticare il fieno

Il fieno è molto importante nella dieta del tuo cincillà. Le sostanze nutritive che non ottengono dal pellet le ottengono dal fieno, e quello che gli manca nel fieno lo ottengono dal pellet. Il fieno non solo è un buon alimento per mantenere la traccia digestiva di un cincillà, ma è anche una delle fonti principali per mantenere i denti sani.
Quando un cincillà mastica il fieno, macina insieme i molari posteriori mantenendoli corti e tagliati. Senza fieno (e ampie fonti di masticazione) i denti di un cincillà possono diventare troppo grandi! Ahi! Quindi assicuratevi di offrire molto fieno fresco ogni giorno.

Che tipo di fieno mangiano i cincillà?

Ai cincillà si può offrire una varietà di fieno.
Il fieno più comune è quello di Timothy. Il fieno Timothy è disponibile in 3 tagli. Dovrebbe essere verde brillante.

  • Primo taglio, che è molto grossolano e ha un sacco di teste.
  • Secondo taglio, che è un mix di fieno più morbido e sodo, a foglia (più popolare)
  • Terzo taglio, è molto morbido e a foglia e meglio per i mangiatori schizzinosi.

C’è anche il fieno di erba medica che è più dolce e ricco di nutrienti. È meglio per gli animali giovani / in crescita, o per gli animali malnutriti. Può essere offerto occasionalmente agli adulti come una delizia, ma non dovrebbe essere il loro fieno di base. Di colore verde brillante e dall’odore fresco.
Orchard Grass è un fieno ricco di fibre e di foglie. A volte è un mix di Timothy, Garrison e Alfalfa. È una buona alternativa al Timothy. Verde e di colore brillante.
Il fieno d’avena è un fieno duro, pieno di steli, duro e di colore giallo/pallido. Viene fornito con teste d’avena, quindi dovrebbe essere somministrato con parsimonia.
Il fieno di erba blu è un’altra opzione di fieno a foglie.
Il fieno botanico è generalmente fieno di Timothy con erbe mescolate.
** Si prega di evitare di acquistare e servire qualsiasi fieno che viene venduto mescolato con frutta o verdura.

Alcuni proprietari sono allergici al fieno…

Una grande alternativa è quella di offrire cubetti di fieno. I cubetti di fieno sono disponibili in molte forme. Si possono ottenere sotto forma di cubetti di fieno di Timothy o di Alfalfa, o di una miscela 50/50. È possibile acquistare pile di fieno da Oxbow, che sono balle compresse rotonde. Oppure potete acquistare dei biscotti di fieno compresso per il vostro cincillà. La scelta di uno di questi ridurrà notevolmente la quantità di polvere di fieno nella vostra casa che può influenzare le vostre allergie.

Trattamenti

Mentre può essere bello trattare i nostri animali domestici, una cosa importante da capire è che è soprattutto per noi. Naturalmente i nostri animali si godono i pezzi di deliziosa bontà, ma noi traiamo gioia da ciò che percepiamo come un rendere felici i nostri animali. È il nostro lavoro come custodi di sapere quando è abbastanza. La moderazione è una cosa MOLTO importante.
Non passeremo in rassegna tutti i dolcetti qui, perché ce ne sono così tanti.
I bocconcini più comuni e salutari per i cincillà sono la rosa canina, i cereali triturati non glassati, l’avena arrotolata all’antica, il fieno di erba medica e una serie di erbe sicure per i cincillà

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *