Letture veloci

Ti piacciono il latte, i gelati, la panna, il formaggio, ma ti senti spesso gonfio o hai lo stomaco sottosopra dopo aver mangiato questi prodotti? Questi sintomi potrebbero essere un’indicazione di intolleranza al lattosio.

Beh, potresti negarlo perché ti è sempre piaciuto il latte e i prodotti a base di latte, ma è un fatto che l’intolleranza al lattosio può accadere a qualsiasi età. In altre parole, il tuo sistema digestivo può diventare improvvisamente intollerante al lattosio – un tipo di zucchero presente nel latte.

Che cosa provoca un’improvvisa intolleranza al lattosio?

L’intolleranza al lattosio si verifica quando il tuo corpo non riesce a produrre una sostanza chiamata lattasi, che può scomporre il lattosio in due parti – glucosio e galattosio, permettendo un facile assorbimento nel flusso sanguigno.

La mancanza di lattasi nel sistema digestivo trattiene il lattosio, che viene fermentato dai batteri causando diarrea grave, vomito, stomaco gonfio, crampi, dolore.

Nei casi più gravi, può anche portare alla sindrome dell’intestino irritabile (IBS) e all’intolleranza alle proteine del latte.

L’intolleranza al lattosio e quella ai latticini sono uguali?

L’intolleranza al lattosio e quella ai latticini sono due condizioni diverse e non devono essere confuse. Infatti, i bambini al di sotto dei 4 anni sono più allergici alle proteine dei prodotti lattiero-caseari e non solo al lattosio.

Mentre l’intolleranza al lattosio non è una condizione pericolosa, la reazione allergica ai prodotti lattiero-caseari richiede un intervento medico immediato.

L’intolleranza al lattosio colpisce il sistema immunitario perché il corpo crede che le proteine presenti nei prodotti lattiero-caseari siano suoi invasori. Può causare gravi eruzioni cutanee, orticaria, problemi di respirazione e deglutizione, senso di costrizione alla gola, ecc.

In rari casi, può portare all’anafilassi che causa grave confusione, vertigini, respiro rapido o corto e, se non trattata in tempo, può diventare fatale.

Come farsi testare per l’intolleranza al lattosio

L’intolleranza al lattosio viene diagnosticata facendo alcuni test. Il solito test include bere un liquido ad alto contenuto di lattosio e misurare il glucosio nel flusso sanguigno. Se i livelli di glucosio non aumentano, sei sicuramente allergico al lattosio.

Come affrontarlo

Se ami il latte e i prodotti lattiero-caseari essere allergico al lattosio è difficile. Potresti essere incline a disturbi legati alle ossa come l’osteopenia, l’osteoporosi e la malnutrizione perché il tuo corpo non riceverebbe abbastanza calcio, proteine, vitamine A, B12 e D, magnesio e zinco.

Puoi scegliere tra latte e altri prodotti con meno lattasi, soia, latte di mandorle o integratori di enzimi lattasi per digerire il lattosio. Parlate con il vostro medico e nutrizionista per un piano alimentare adatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *