Pinguecula e pterigio

Pinguecula e pterigio sono escrescenze benigne che appaiono sulla congiuntiva dell’occhio, la copertura trasparente sopra la parte bianca dell’occhio.

Cos’è una pinguecula?

Una pinguecula (plurale pingueculae) è una piccola escrescenza giallastra, che si sviluppa con una sporgenza triangolare vicino alla cornea. Di solito si sviluppa sul lato dell’occhio vicino al naso, ma può crescere anche sull’altro lato. Una pinguecula è di solito di piccole dimensioni, ma può crescere nel tempo, anche se questo è raro.

Può svilupparsi a qualsiasi età, ma tende ad essere più comune negli adulti di mezza età.

Contatta un oculista vicino a te che ha esperienza nella diagnosi e nel trattamento della pinguecula.

Cosa causa lo sviluppo della pinguecula?

La pinguecula si verifica quando depositi contenenti proteine, grasso e/o calcio, si formano sul tessuto della congiuntiva. La causa esatta della pinguecula non è ancora stata scoperta, ma c’è una correlazione tra un’eccessiva esposizione non protetta alla luce del sole, al vento, alla secchezza e alla polvere.

Sintomi della pinguecula

Una pinguecula può non causare alcun sintomo, o può causare i seguenti sintomi lievi:

  • Secchezza
  • Irritazione
  • Sensazione di corpo estraneo

In casi più gravi, si può verificare:

  • Infiammazione
  • Prurito
  • Rossore
  • Dolore

Se hai provato uno di questi sintomi contatta un oculista vicino a te.

Come si cura una pinguecula?

Nella maggior parte dei casi, non è necessario alcun trattamento, se non quello di proteggere l’occhio dalla sovraesposizione al sole e ad altri elementi dannosi.

Tuttavia, se la pinguecula sta causando disagio, ci sono trattamenti disponibili per alleviare i sintomi.

Gocce per gli occhi o pomate possono aiutare ad alleviare la secchezza, l’irritazione e il prurito.

Gocce per gli occhi steroidei con farmaci antinfiammatori possono essere prescritti per il gonfiore.

In rari casi, la chirurgia per rimuovere la crescita può essere raccomandata se la pinguecula sta causando gravi problemi di visione o impedisce l’ammiccamento.

Che cos’è uno pterigio?

Uno pterigio è una crescita di tessuto carnoso che contiene vasi sanguigni che possono farlo apparire rosa a volte, anche se in genere ha un aspetto color carne bianca, con una forma rotonda, ovale o a incudine.

Uno pterigio può svilupparsi in uno o entrambi gli occhi, e tipicamente cresce nell’angolo dell’occhio vicino al naso e verso la cornea. Uno pterigio si sviluppa sulla superficie della cornea, ed è più probabile che cresca sopra la cornea rispetto a una pinguecula.

Uno pterigio inizia spesso come una pinguecola, finché non comincia a crescere sopra la cornea. È anche più visibile di una pinguecula.

Un pterigio può rimanere di piccole dimensioni, o crescere abbastanza da coprire parte della cornea, portando a problemi di vista.

Cosa causa lo sviluppo di uno pterigio?

Simile a una pinguecola, uno pterigio (plurale pterygia) si crede sia causato da una prolungata esposizione non protetta ai raggi UV del sole, e sono talvolta chiamati “occhio del surfista”.

Sono più comuni negli adulti di mezza età tra i 20 e i 50 anni, che vivono in climi soleggiati e secchi e trascorrono una quantità significativa di tempo all’aperto.

Sintomi di uno pterigio

Nella maggior parte dei casi, non ci sono sintomi.

Tuttavia, alcune persone possono sperimentare sintomi lievi simili a quelli di una pinguecula:

  • Occhi secchi
  • Rossore
  • Irritazione
  • Infiammazione
  • Sensazione di corpo estraneo
  • Disagio delle lenti a contatto

In casi gravi, lo pterigio può crescere abbastanza nella cornea e ostruire la visione, o causare il cambiamento di forma della cornea – con conseguente astigmatismo.

Come viene trattato uno pterigio?

Se necessario, il trattamento per i sintomi di uno pterigio può essere simile a quello usato per la pinguecula: collirio lubrificante o steroideo o pomate.

L’intervento chirurgico è più comune per uno pterigio a causa del suo potenziale per i cambiamenti della visione.

L’intervento chirurgico sarà raccomandato quando uno pterigio sta causando la perdita della vista o un astigmatismo, che può causare una visione sfocata. Il vostro oculista può anche raccomandare un intervento chirurgico per rimuovere lo pterigio se i colliri o le pomate non danno sollievo ai vostri sintomi.

Alcuni pazienti possono optare per la chirurgia per motivi estetici.

In alcuni casi, viene eseguito un innesto congiuntivale per prevenire la recidiva, che può avvenire. Durante questa procedura, un piccolo pezzo di tessuto viene innestato sull’area dove lo pterigio è stato rimosso.

Come vengono diagnosticate queste condizioni?

Il vostro oculista può diagnosticare queste condizioni attraverso un esame completo, utilizzando una lampada a fessura. Questa lampada permette una visione chiara del tuo occhio con l’aiuto di una luce brillante e di un ingrandimento.

Test aggiuntivi possono includere:

  • Il test di acuità visiva comporta la lettura di lettere su un grafico oculare per valutare la chiarezza della visione da lontano.
  • La topografia corneale è uno strumento di mappatura medica utilizzato per misurare eventuali cambiamenti di curvatura della cornea.
  • La documentazione fotografica consiste nello scattare foto per tracciare e registrare il tasso di crescita dello pterigio.

Prevenzione

  • Evitare l’esposizione prolungata al sole, al vento, polvere
  • Indossare occhiali da sole con protezione UV
  • Indossare occhiali protettivi in ambienti secchi e polverosi
  • Indossa un cappello per una protezione extra
  • Mantieni i tuoi occhi idratati con lacrime artificiali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *