Posso chiedere di avere un cesareo?

  • Dimensione del testo più grandeDimensione del testo grandeDimensione del testo regolare

Sono incinta di 37 settimane e non sono sicura di poter aspettare che la natura faccia il suo corso. Posso chiedere al mio medico se posso programmare un cesareo?
– Becky

Può essere frustrante aspettare la data prevista per incontrare il tuo bambino. Ma i tagli cesarei (o cesarei) sono di solito programmati per donne come quelle:

  • che stanno avendo una gravidanza ad alto rischio (ad es, aspettano dei multipli o hanno una condizione medica che renderebbe un parto vaginale troppo rischioso)
  • che hanno avuto precedenti cesarei (anche se molte donne possono tranquillamente partorire vaginalmente dopo un cesareo) o altri interventi chirurgici all’utero
  • che hanno problemi con la placenta, come la placenta previa (quando la placenta si trova troppo in basso nell’utero e copre la cervice)
  • i cui bambini hanno certi difetti di nascita
  • i cui bambini sono nella posizione sbagliata (laterale o podalica)

Anche se può essere allettante cercare di programmare il “giorno della nascita” del vostro bambino ed evitare l’incertezza e il dolore del travaglio, i cesarei non dovrebbero mai essere affrontati alla leggera. Un cesareo è un intervento chirurgico importante e, come ogni intervento, comporta dei rischi, che includono:

  • sanguinamento
  • infezione
  • lesione della vescica o dell’intestino
  • reazione ai farmaci
  • coaguli di sangue
  • morte (molto rara)
  • possibile lesione del bambino

Un altro rischio potenziale di avere un taglio cesareo programmato che non è necessario dal punto di vista medicoche non è medicalmente necessario è dare alla luce un bambino pretermine tardivo (nato tra 34 e 36 settimane). Perché? Perché la data di scadenza (chiamata anche data di consegna prevista, o EDD) può essere sbagliata. La vostra data di scadenza è di 40 settimane dal primo giorno del vostro ultimo periodo mestruale (LMP). Se partorisci alla tua data di scadenza, il tuo bambino ha in realtà solo circa 38 settimane – questo perché il tuo uovo non è stato fecondato fino a circa 2 settimane dopo l’inizio del tuo ultimo periodo mestruale.

Le donne che hanno periodi irregolari o sanguinamento del primo trimestre potrebbero sbagliarsi su quando è stato il loro ultimo periodo mestruale. Anche se gli ultrasuoni possono aiutare a restringere il campo, la data stimata del concepimento potrebbe ancora essere sbagliata di un paio di settimane.

I bambini nati pre-termine tardi sono generalmente sani ma possono avere problemi temporanei come ittero, problemi di alimentazione, problemi di respirazione o difficoltà a mantenere la temperatura corporea.

Anche se un travaglio e un parto tradizionali possono sembrare spaventosi e imprevedibili, il parto vaginale di solito comporta meno rischi di un cesareo. Inoltre, puoi tornare a casa prima e recuperare più velocemente con un parto vaginale.

Se sei interessata ad avere un cesareo invece di un parto vaginale, dovresti discutere i rischi e i benefici di entrambe le opzioni in dettaglio con il tuo medico.

Recensione di: Elana Pearl Ben-Joseph, MD
Data di revisione: Luglio 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *