Quanta è troppa caffeina?

Paula Wolfson, wtop.com

WASHINGTON – Con marshmallows con caffeina, mix per pancake e gomme da masticare sul mercato, le aziende stanno diventando creative nel soddisfare le voglie di caffeina degli americani.

Uno dei più recenti articoli ad alto contenuto energetico a colpire gli scaffali della drogheria è Mountain Dew Kickstart, una bevanda da colazione della PepsiCo Inc. La bevanda – una lattina da 16 once con più caffeina di una tipica soda, ma meno di un grande caffè di Starbucks – viene commercializzata come un modo per ottenere una spinta all’inizio della giornata.

Negli Stati Uniti, l’80% degli adulti consuma caffeina ogni giorno, secondo la Food and Drug Administration. Ma gli esperti di salute dicono che non c’è nessun danno nel bere una tazza o due di caffè.

“La caffeina in sé non è dannosa in dosi minori”, Scott Shapiro, assistente professore di medicina alla George Washington University School of Medicine.

Ma quanto è troppo?

Per la maggior parte degli adulti sani, la Mayo Clinic raccomanda di consumare non più di 200-300 milligrammi di caffeina. Questo è l’equivalente di due tazze da 12 once di caffè normale o quattro lattine di soda.

Tuttavia, per le persone che devono prendere un paio di venti caffè o diverse bevande energetiche, il rischio di problemi di salute aumenta.

“La preoccupazione per la caffeina sono le dosi molto grandi e gli individui che normalmente non la bevono”, dice Shapiro.

Troppa caffeina può causare insonnia, irritabilità, disturbi di stomaco e battito cardiaco accelerato. Gli effetti collaterali sono più preoccupanti nei giovani, specialmente quelli con problemi cardiaci sottostanti che potrebbero non essere stati diagnosticati.

La FDA sta indagando sui possibili legami tra le bevande energetiche arricchite di caffeina dopo che diverse persone sono morte dopo aver consumato Monster Energy Drink.

Nel frattempo, la famiglia di un adolescente del Maryland ha fatto causa a Monster Beverage, sostenendo che la 14enne Anais Fournier è morta di arresto cardiaco dopo aver bevuto due lattine da 24 once di bevande Monster in un periodo di 24 ore. Monster Beverage dice che un esame del sangue non è stato condotto per confermare che la ragazza è morta di “tossicità della caffeina”.

Michael Jacobson, direttore esecutivo del Center for Science in the Public Interest, dice che ci sono diverse ragioni per essere preoccupati per le bevande energetiche.

Oltre alle grandi quantità di caffeina, ci sono altri ingredienti nelle bevande, e non si sa come interagiscono tutti, dice Jacobson. Le bevande energetiche, a differenza del caffè, vengono solitamente ingurgitate, e gli stimolanti entrano nel flusso sanguigno in un breve periodo di tempo.

“Ci possono essere alcune conseguenze dal consumare questo – i sorsi della bevanda energetica – molto rapidamente”, dice Jacobson, che sottolinea che sono necessarie ulteriori ricerche.

Jacobson dice che ci deve essere più coerenza nel modo in cui le bevande energetiche sono regolate e una migliore etichettatura che mostri chiaramente la quantità di caffeina in ogni bottiglia, lattina o fiala.

Aggiunge che sta diventando più importante man mano che l’industria alimentare aggiunge altri prodotti alimentari con caffeina sul mercato, compresi i marshmallows e i mix per pancake infusi di caffeina che vengono venduti su Internet.

Per Jacobson, le nuove bevande con caffeina come Kickstart, sono solo un altro modo per convincere i consumatori a comprare bibite.

“Credo che la Pepsi abbia visto un’apertura al momento della colazione”, dice Jacobson, “e hanno voluto essere i primi a sfruttare davvero quella nicchia”.

Guarda qui sotto il contenuto di caffeina nelle popolari bevande al caffè.

Coffees Dimensione della porzione Caffeina (mg)
Dunkin’ Donuts Coffee con Turbo Shot large, 20 fl. oz. 436
Caffè Starbucks venti, 20 once fl. 415
Caffè Starbucks grande, 16 fl. oz. 330
Panera Frozen Mocha 16.5 fl. oz. 267
Caffè Starbucks tall, 12 fl. oz. 260
Starbucks Caff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *