Ringneck Snake

Venere / Morso

Anche se i serpenti dal collo ad anelli non hanno una vera ghiandola del veleno hanno una struttura simile chiamata ghiandola di Duvernoy che produce una saliva tossica. Così i serpenti dal collo ad anello sono effettivamente leggermente velenosi, la loro saliva contiene un veleno leggero, che questo tipo di serpenti usa per aiutarli a paralizzare e sottomettere le loro prede. Iniettano il loro veleno attraverso i denti allargati e incanalati situati nelle loro mascelle superiori, che nella maggior parte delle sottospecie si trovano nella parte posteriore della loro bocca. Il sistema di erogazione non è così evoluto come quello dei “veri” serpenti velenosi come le pit vipers, quindi hanno bisogno di masticare la preda per iniettare il veleno.
Inoltre, il loro veleno si è evoluto verso le esigenze di alimentazione del serpente, raramente mostrano aggressività contro i predatori più grandi indicando che il veleno non è usato come misura difensiva. Il loro veleno è considerato totalmente innocuo per gli esseri umani e quindi i serpenti ringneck sono considerati innocui.
Dieta / Alimentazione

Il serpente ringneck si nutre di una varietà di animali come lucertole, rane, lumache, piccole salamandre, insetti, lombrichi e piccoli serpenti.
Questi serpenti sono costrittori, avvolgendo il loro corpo intorno alla preda e stringendo combinato con un veleno leggero trovato nella loro saliva per sottomettere la loro preda.
Riproduzione
Di solito il serpente ringneck si accoppia in primavera, ma alcune sottospecie possono accoppiarsi in autunno. Le femmine usano i feromoni secreti dalla loro pelle per attirare i maschi. Per deporre le uova le femmine di solito scelgono luoghi con terreno sciolto e aerato sotto una roccia o in tronchi in decomposizione, ed è comune per questa specie utilizzare nidi comuni.
Le femmine depongono da 3 a 10 uova all’inizio dell’estate e dopo un periodo di incubazione da 5 a 8 settimane le uova si schiudono in agosto o settembre. Le uova sono bianche con estremità gialle in contrasto con circa 1 pollice di lunghezza e una forma allungata.
I giovani misurano circa 3,5 a 5,5 pollici (9 a 14 cm) di lunghezza e assomigliano ai serpenti adulti ma hanno una colorazione dorsale più scura. Dopo la schiusa, i serpenti giovani sono in grado di difendersi da soli senza il bisogno di cure parentali. Sia il maschio che la femmina raggiungono tipicamente la maturità riproduttiva quando hanno circa 3 anni.
Conservazione / Minacce
I serpenti dal collo rosso sono elencati come “Least Concern” in considerazione delle dimensioni della loro popolazione e un numero di sottopopolazioni insieme alla sua area di occupazione molto ampia. La specie si trova anche in diversi parchi nazionali e altre aree protette.
Non ci sono grandi minacce percepite per la specie nel suo complesso, tuttavia, alcune popolazioni locali sono state estirpate o sono in declino a causa della distruzione dell’habitat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *