Sherwin Williams Pure White

720shares
  • Share It
  • Tweet It
  • Email It
Sherwin Williams Pure White
Sherwin Williams Pure White walls

Sherwin Williams Pure White è una delle migliori tonalità di biancotonalità di vernice bianca per interni. È luminoso e pulito senza essere rigido e freddo – un grande bianco per pareti, finiture e armadietti.

Sherwin Williams Pure White (7005)

A meno che non abbiate vissuto sotto una roccia, saprete che il bianco è di gran moda quando si tratta di tendenze per la pittura della casa. E anche se di solito non sono uno che compra la maggior parte delle tendenze (quasi tutta la nostra casa è dipinta di un solo colore – Sherwin Williams Repose Gray!), sto morendo dalla voglia di provare questo per diversi mesi.

Il bianco è classico. Non funzionerà in tutte le case a causa delle condizioni di luce o di altre limitazioni, ma nello spazio giusto, è incredibile. E come fotografo d’interni, è una gioia da fotografare!

La stanza del bambino (la precedente stanza degli ospiti) era precedentemente dipinta di grigio Stonington. Anche se amo ancora un muro grigio, questo grigio di media tonalità è stato decisamente un po’ più scuro di quello che mi attira in questi giorni.

Ripittura delle pareti da Stonington Gray a Pure White

Dopo molte prove di campioni, ricerche su Pinterest e su Google, ho deciso per Sherwin Williams Pure White (SW 7005) per questa stanza.

Che colore è il bianco puro?

Mentre il bianco puro è, come suggerisce il nome, un bianco piuttosto puro, non è affatto freddo e spoglio e non ha quasi nessuna sfumatura.

È considerato la migliore vernice bianca per porte interne, finiture e modanature e pareti grazie al suo colore neutro.

Quali sono i sottotoni del bianco puro?

SW Pure White ha un piccolissimo tocco di grigio nel sottotono che gli impedisce di essere uno di quei bianchi davvero in-your-face così come il minimo accenno di calore (giallo) per compensare il tono più freddo.

Dove il bianco puro funziona meglio?

Questa stanza in particolare è una buona scelta per le pareti bianche perché riceve la più meravigliosa luce calda tutto il giorno. Questa stanza non è mai fredda, quindi non ero troppo preoccupato di come il bianco l’avrebbe influenzata. E avevo ragione! Infatti, con le pareti grigie sparite ci si sente decisamente più luminosi e più caldi qui dentro!

Sherwin Williams Pure White 7005 ha dipinto le pareti della nursery

Il bianco puro è anche un’ottima vernice per le finiture o il soffitto. Mentre io preferisco optare per una finitura opaca o a guscio d’uovo sulle pareti, lo uso in una finitura satinata o semilucida sulle finiture. La lucentezza aggiunta in queste finiture riflette più luce, e la fa sembrare più luminosa di quella che c’è sulle pareti – così c’è ancora un po’ di contrasto.

Se vuoi saperne di più, ho dedicato un intero post alle tinte che potresti trovare utile.

Sherwin Williams Pure White su un ponte esterno in legno

Abbiamo usato Pure White anche per dipingere il nostro ponte. Si abbina perfettamente al nostro rivestimento bianco brillante, quindi penso che sarebbe anche un’ottima tonalità di bianco se doveste scegliere di dipingere l’esterno della vostra casa.

Bianco Puro contro Bianco Extra

Se metti il Bianco Puro accanto al Bianco Extra, sembrerà subito un po’ sporco, grazie a quella piccola goccia di nero che gli dà il sottotono grigio. Extra White è uno di quei bianchi molto luminosi, che se messo accanto ad un altro bianco, lo fa sembrare immediatamente sporco. Non userei questi due bianchi insieme. Se state scegliendo tra i due per porte e finiture, Extra White è un bianco molto luminoso, nitido, quasi stellare, che può diventare un po’ blu in luce fredda. Il Pure White è meno luminoso e non ha quasi nessuna tendenza a mostrare le sue sfumature.

Pure White versus Stonington Gray
Pure White a sinistra, Stonington Gray a destra

Che tipo di vernice usare

Ho già parlato della mia nuova vernice preferita per le finiture (durante il rifacimento della nostra cucina) ma se vi siete persi la mia ode ad essa vi ricordo perché la Sherwin Williams Emerald Urethane Trim è incredibile. L’ho già usato per dipingere i miei armadietti della cucina, quindi sapevo che sarebbe anche andato avanti come un sogno sul lavoro di assetto in questa stanza. Per le finiture già dipinte, una mano era tutto ciò di cui avevo bisogno: non ci sono segni di pennello e sembra davvero così buono.

La linea Emerald di pittura murale è una che ho usato per anni. Ha una grande copertura e la seconda mano può essere applicata dopo un’ora. Anche in questo caso, la finitura è bellissima e non si vedono segni di rullo.

Fai da solo la pittura? I miei strumenti e forniture preferiti renderanno il lavoro più facile e veloce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *