Tipi di rocce

Le rocce non sono tutte uguali!

I tre principali tipi, o classi, di rocce sono sedimentarie, metamorfiche e ignee e le differenze tra loro hanno a che fare con il modo in cui si formano.
Sedimentarie
Le rocce sedimentarie sono formate da particelle di sabbia, gusci, ciottoli e altri frammenti di materiale. Insieme, tutte queste particelle sono chiamate sedimenti. Gradualmente, il sedimento si accumula in strati e in un lungo periodo di tempo si indurisce in roccia. Generalmente, la roccia sedimentaria è abbastanza morbida e può rompersi o sgretolarsi facilmente. Si possono spesso vedere sabbia, ciottoli o pietre nella roccia, e di solito è l’unico tipo che contiene fossili.
Esempi di questo tipo di roccia sono il conglomerato e il calcare.
Rocce metamorfiche
Le rocce metamorfiche si formano sotto la superficie della terra dalla metamorfosi (cambiamento) che avviene a causa di calore e pressione intensi (spremitura). Le rocce che risultano da questi processi hanno spesso strati simili a nastri e possono avere cristalli brillanti, formati da minerali che crescono lentamente nel tempo, sulla loro superficie.
Esempi di questo tipo di roccia includono gneiss e marmo.
Rocce ignee
Le rocce ignee si formano quando il magma (roccia fusa nelle profondità della terra) si raffredda e si indurisce. A volte il magma si raffredda all’interno della terra e altre volte erutta in superficie dai vulcani (in questo caso si chiama lava). Quando la lava si raffredda molto rapidamente, non si formano cristalli e la roccia appare lucida e vetrosa. A volte le bolle di gas sono intrappolate nella roccia durante il processo di raffreddamento, lasciando piccoli buchi e spazi nella roccia.
Esempi di questo tipo di roccia sono il basalto e l’ossidiana.

Cosa cercare:
Ecco una tabella di alcune delle caratteristiche chiave che possono aiutarti a identificare le rocce di queste tre classi principali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *