Vicente Fernández

Nel suo Messico natale, Vicente Fernández è salutato come il “re dei rancheros”. È nato e cresciuto a Huentitán del Alto, Jalisco, Messico da una famiglia povera e ha dovuto lavorare fin da bambino per mantenersi. Vicente ha cominciato quando ha vinto un concorso di canto a Guadalajara. All’età di 21 anni era nello spettacolo “La Calandria Musical” dove ricevette il suo primo pagamento per cantare. Ha guadagnato 35 pesos. Lui e la sua musica ranchera sono diventati molto popolari in America Latina e in Spagna.

Nel 1995, il suo tributo all’amato Trio Los Panchos del Messico, Recordando A Los Panchos, gli è valso un notevole successo e ha prodotto due grandi successi, “Miseria” e “No, No, Y No.

Possiede e vive principalmente in un enorme ranch chiamato “Los Tres Potrillos” situato tra le città di Guadalajara e Chapala Jalisco, Messico. Porta il nome dei suoi tre figli. È completo di stalle, 2 case, un lago, cavalli di razza e una chiesa. Durante il periodo natalizio migliaia di bambini vanno in questo ranch dove vengono distribuiti centinaia di migliaia di dollari in regali di Natale.

Adora i cavalli in miniatura e li ha allevati nel suo ranch, dove ne ha anche alcuni piccoli di 15 cm.

Nel 2005, Fernández e i suoi figli, Alejandro e Vicente Jr, hanno fatto la storia diventando i primi cantanti latinoamericani ad apparire come cartoni animati in un video, per la canzone di Vicente Sr., Al Mayor de los Fernandez (Al più vecchio Fernández), dedicata al padre di Vicente Sr..

Vicente è sposato con Maria del Refugio Abarca Villaseñor dal 27 dicembre 1963. Con lei ha tre figli: Vicente Jr, Gerardo e Alejandro. I suoi fan e i media si riferiscono a lui come “Chente”, un diminutivo del suo nome per affetto, ma nelle interviste e negli eventi viene anche chiamato Don Vicente per rispetto. In Messico viene chiamato “El Rey” (il re) e “El Charro de Huentitán” (il Charro di Huentitan). Sua moglie è affettuosamente conosciuta come Doña Cuca. Vicente, come suo figlio Alejandro, è noto per essere un donnaiolo e viene spesso chiamato Don Giovanni.

Vicente fu coinvolto in uno scandalo quando fu reso pubblico che aveva mantenuto una relazione per dieci anni con Patricia Rivera, conosciuta nel 1977 durante le riprese di “El Arracadas”. Anni dopo lei dichiarò che suo figlio, Pablo Rodrigo, era un prodotto di quella relazione e Vicente riconobbe il figlio come suo, dandogli il nome Fernandez. In seguito il test del DNA dimostrò che Pablo non era suo figlio.

Nel 2004, mentre era in concerto all’American Airlines Arena di Miami, Vicente dovette pagare 30.000 dollari USA per aver superato l’orario originale previsto per il concerto. Ha cantato per tre ore alcuni dei suoi successi di sempre e le canzoni del suo nuovo album “Se Me Hizo Tarde la Vida”.

Vicente ha una stella nella Walk of Fame di Hollywood e alla sua cerimonia hanno partecipato oltre 5.000 persone, battendo tutti i precedenti record di presenze.

www.chente.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *