What’s It Really Like Living in an RV Full-Time

RV Advice

Scopri come un viaggio su strada di 6 mesi si è trasformato in RVing a tempo pieno per una famiglia di proprietari di RV.

Ha iniziato nel modo in cui la maggior parte delle idee così folli potrebbero funzionare. Jennifer e Deas Nealy erano proprietari di cani e viaggiatori frequenti che continuavano a imbattersi nello stesso problema. Ogni volta che andavano fuori città, il che era spesso, dovevano imbarcare il loro pastore australiano, il pastore tedesco e il corgi, o personalizzare la loro vacanza in modo da alloggiare solo in hotel che accettassero cani. Così hanno avuto un’idea: Cosa succederebbe se comprassero un camper, ci vivessero con i loro cani a tempo pieno e andassero in vacanza per sempre?

La coppia ha trascorso l’anno successivo a fare ricerche sui camper e a partecipare alle fiere prima di trovare un Tiffin Allegro Red del 2010 su eBay e comprarlo a scatola chiusa. Hanno deciso di testare l’acqua con un viaggio di sei mesi. Poco dopo aver affittato la loro casa a Grayton Beach, in Florida, si sono messi in viaggio e si sono diretti a ovest.

“Penso che abbiamo guidato nove ore quel primo giorno. Volevamo andare a ovest il più velocemente possibile”, dice Jennifer. “Non avevamo idea di quello che stavamo facendo. Non abbiamo fatto vere e proprie prenotazioni. Siamo andati molto, molto veloci. Ci fermavamo nei posti per due o tre giorni e poi andavamo avanti.”

Quello che lei descrive è tipico dei nuovi camperisti a tempo pieno che spesso cercano di vedere il maggior numero di posti il più velocemente possibile.

“Vai, vai, vai. È estenuante. Ora andiamo più lentamente e restiamo nei posti per una settimana alla volta.”

6oq65mbSg0aKwKicOSgCOm
In quel viaggio iniziale di sei mesi, i Nealy hanno guidato dalla Florida all’Oregon. La coppia si aspettava che i loro tre cani si stendessero nel camper e dormissero, ma i cani invece hanno scelto di stare davanti, ammirando il paesaggio che cambiava insieme a Jennifer e Deas. I cinque hanno viaggiato attraverso 11 stati, soffermandosi solo lungo la costa dell’Oregon, dove si sono innamorati del clima estivo sorprendentemente soleggiato e delle onde che si infrangono sull’Oceano Pacifico.

Dopo di che, sono tornati in Florida per l’inverno, ma non è passato molto tempo prima che fossero pronti a caricare di nuovo il camper. Questa volta, hanno venduto la loro casa e si sono imbarcati in un viaggio su strada più permanente per vivere a tempo pieno in RV.

Per il reddito, la coppia si affida a investimenti immobiliari occasionali, anche se attualmente sono fuori dal gioco immobiliare e riempiono come ospiti del campeggio in Florida in cambio di affitto gratuito. Il loro lavoro consiste nel salutare e assistere gli altri camperisti, tenere d’occhio il campeggio e guidare un tram che porta alla spiaggia. Guardano ancora potenziali opportunità immobiliari mentre viaggiano, ma non sono troppo ansiosi di investire.

“Non ci consideriamo in pensione”, dice Jennifer. “

Molti camperisti a tempo pieno – specialmente i millennial – lavorano dalla strada, grazie all’aumento delle opportunità di lavoro che permettono ai dipendenti di portare la loro carriera con loro.

5uuov0bsNaMuAoWgssqewE
“Abbiamo un sacco di amici camperisti a tempo pieno, e la maggior parte sta ancora lavorando. Ci sono così tanti lavori disponibili dove la gente lavora in remoto”, dice Jennifer.

Per i camperisti a tempo pieno che hanno intenzione di lavorare in remoto, consiglia di investire in un buon hotspot da un fornitore di servizi cellulari, dal momento che il WiFi non è sempre così affidabile come si potrebbe sperare. Soggiornare in campeggi KOA che offrono internet è anche utile.

Naturalmente, il RVing a tempo pieno è in gran parte di trascorrere meno tempo a fissare gli schermi e più tempo ad esplorare le coste, le montagne, i deserti, le città e i piccoli paesi che definiscono l’America. Quando i Nealy hanno iniziato come camperisti a tempo pieno, avevano un approccio idealistico al viaggio.

“Ci svegliavamo e dicevamo ‘in che direzione andremo? Jennifer ricorda.

Eventualmente, hanno imparato a fare prenotazioni di campeggi in aree che si riempivano rapidamente, come il parco nazionale Yosemite e il parco nazionale Grand Teton. Un’estate, mentre viaggiavano nello stato del Maine, hanno prenotato tutto con mesi di anticipo.

“Era stressante farlo”, dice Jennifer. “Ora non pianifichiamo così tanto, ma vedo il vantaggio di farlo. Non ho pianificato nulla in anticipo per quest’anno.”

5N6mGxu61GYwKok6k0m4cy
I Nealy non sono del tutto sicuri di dove andranno una volta lasciata la loro posizione di campeggiatori in Florida, ma sanno cosa faranno una volta arrivati.

“La prima cosa che facciamo quando arriviamo in un posto nuovo è andare su Yelp e vedere se c’è una fabbrica di birra locale, e poi andiamo in città, incontriamo la gente del posto e beviamo birra.”

Una autodefinitasi meridionale da sempre, Jennifer è sempre sorpresa da quanto siano accoglienti le persone in ogni stato.

“Non è solo il sud che ha il mercato dell’amicizia”, dice. “Abbiamo incontrato così tante persone simpatiche con cui ci teniamo in contatto. È come se avessimo amici in tutto il paese.”

La vita sulla strada può spesso diventare solitaria, anche per coppie o famiglie che viaggiano insieme. Impegnarsi nello stile di vita RV a tempo pieno spesso significa rinunciare a un senso di comunità, perdersi gli eventi familiari e svegliarsi ogni giorno in un posto nuovo e sconosciuto. Per i Nealy, questa è la più grande sfida del viaggiare in camper a tempo pieno. Per farvi fronte, hanno costruito una rete di amici sulla strada, la maggior parte dei quali hanno incontrato attraverso la crescente comunità di blogger di stile di vita a tempo pieno in camper. Jennifer ha iniziato il blog della coppia Nealys on Wheels per unirsi a questa sorta di rete sociale improvvisata. La coppia ha iniziato a creare connessioni con altri camperisti a tempo pieno attraverso il loro blog e attraverso Instagram.

“Volevo il nostro nome là fuori in modo da poter creare connessioni con altre persone che stanno bloggando”, dice Jennifer. “

L’estate scorsa, queste amicizie online hanno portato a un gruppo di 15 camperisti a tempo pieno che si sono incontrati a Stanley, nell’Idaho, per guardare l’eclissi. Si sono accampati in vista delle frastagliate Sawtooth Mountains, aspettando quel momento in cui la luna si è allineata con il sole lungo il percorso della totalità.

“Per tre settimane, siamo stati solo noi”, dice Jennifer. “È stato fantastico.”

ZIvg8iWxQkKOAiQGgEuea
Quando le viene chiesto quale consiglio darebbe a chiunque stia considerando il camper a tempo pieno, cita la parola equilibrio. Nella vita di un camperista a tempo pieno, equilibrio significa diverse cose. Significa ricerca e pianificazione, ma significa anche guidare verso ovest senza altro obiettivo che vedere il surf del Pacifico. Significa campeggiare in città e bere birra in birrerie affollate, ma significa anche passare settimane da solo nel Montana, campeggiando alla periferia del Glacier National Park tra i campi di erba orsina e i laghi turchesi. Per lo più, significa abbracciare una vita definita dal viaggio, anche se sorgono altri problemi del mondo reale come trovare un medico e rispettare un budget.

Per i Nealy, i pro – scenari sempre diversi, libertà e la sensazione di essere cittadini di ogni luogo piuttosto che di un solo posto – superano di gran lunga le sfide del viaggio in camper a tempo pieno.

“Non ti rendi conto di quanto sia grande questo paese finché non inizi a guidarlo”, dice Jennifer. “Non credo che ci fermeremo mai completamente. Anche se non lo faremo per sempre, i viaggi saranno sempre una parte della nostra vita.”

6 consigli da esperti per vivere in un camper a tempo pieno

Ora che avete letto dell’esperienza dei Nealy sulla strada aperta, potreste essere ispirati a provare a vivere in camper a tempo pieno. Se hai un senso di vagabondaggio e una sete di avventura, questo potrebbe essere lo stile di vita per te. Tuttavia, ci sono delle sfide che si presentano quando si vive in un camper o in un RV a tempo pieno. Per fortuna, coppie come i Nealy hanno aperto la strada in modo che tu possa raccogliere un po’ di saggezza dalla loro esperienza di prima mano.

Prima di accendere i motori, ecco sei consigli professionali su come vivere in un camper a tempo pieno.

La vita in camper ha un ritmo più lento

Quando ti accingi a perseguire la vita in camper, potresti essere tentato di andare senza sosta e vedere il più possibile appena puoi. Lo stile di vita del camper, tuttavia, richiede una mentalità diversa. Essere go, go, go tutto il tempo non è salutare o divertente. È estenuante.

Lasciati la libertà di rimanere in un posto per una settimana o più alla volta. Non solo questo ricaricherà le tue batterie, ma sarai in grado di apprezzare veramente i luoghi e le persone che incontri.

Trova un lavoro che si adatti allo stile di vita

Molti camperisti esperti sono coppie in pensione che si godono i loro anni d’oro tra le due coste dell’America. Tuttavia, sempre più millennial e altri giovani hanno sentito il richiamo della sirena della strada aperta. Se non hai un reddito da pensione per vivere, trova un lavoro che sia favorevole allo stile di vita del camper. Potresti tentare la tua mano nel settore immobiliare o giocare a fare l’host in un campeggio, come i Nealys.

Oggi, molti lavori sono online o a distanza. Questo significa che ci sono molte opzioni di carriera che puoi portare con te sulla strada. Sii consapevole, però, che probabilmente dovresti investire in un buon hot spot per un po’ di WiFi portatile.

Diversifica le tue esperienze

La vita in camper non è tutta settimane da solo nei grandi spazi aperti. Assicurati di provare una serie di esperienze diverse, dal campeggio in città affollate al trascorrere del tempo nella natura incontaminata.

Trova l’equilibrio tra pianificare in anticipo e seguire il flusso

Quando si tratta di viaggi a tempo pieno, c’è un sottile equilibrio tra struttura e flessibilità. Se si vuole andare in una destinazione popolare al culmine della stagione turistica, questi luoghi si prenotano rapidamente.

Troppa pianificazione, però, può essere stressante e vanifica lo scopo dello stile di vita RV. Quando è necessario, fate la vostra pianificazione e ricerca, ma non abbiate paura di uscire senza un vero programma in mente.

Costruite una comunità

La vita sulla strada può diventare solitaria, anche se si viaggia con le persone più vicine e care. Prendi un consiglio dai Nealy. Costruisci una rete di amici sulla strada. Che si tratti di alcuni locali che incontri al ristorante di una città o di altri camperisti a tempo pieno, connettersi con gli altri ti darà un senso di comunità e ti permetterà di fare amicizie in tutto il paese.

Abbraccia una vita definita dai viaggi

Se decidi di impegnarti a vivere a tempo pieno in camper, capisci che il viaggio è ora una parte enorme della tua vita. Mentre i paesaggi sempre mutevoli e la libertà della strada aperta offrono un sacco di vantaggi, ci saranno anche delle sfide lungo la strada. Abbracciare una vita definita dai viaggi significa che questi problemi impallidiscono rispetto al brivido e all’eccitazione di essere un cittadino di tutto il mondo.

Sperimenta la strada aperta con Kampgrounds of America

Con oltre 500 località in tutto il Nord America, troverai campeggi KOA sia in destinazioni più popolate che in aree più tranquille che ti permettono di essere un tutt’uno con la natura. Sia che tu faccia del viaggio un’avventura a tempo pieno o un’escursione che fai una volta ogni tanto, conta su KOA per avere un posto comodo dove stare. Prenota il tuo sito oggi stesso.

Scritto da Krista Diamond per RootsRated in collaborazione con Kampgrounds of America.

Scopri l'interno scoop sulla vita in camper a tempo pieno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *